FoggiaSport
Rossoneri puniti dalle reti di Pizzutelli e Ferrante

Calcio, Iemmello illude, Foggia cade a Torre Annunziata

Sconfitta pesante per Iemmello e compagni, che cadono contro un Savoia più che dignitoso

Di:

Foggia – Cade a Torre Annunziata il Foggia di De Zerbi. I rossoneri perdono 2-1 contro i padroni di casa del Savoia sul terreno di gioco dello stadio “Giraud”, puniti dalle reti di Pizzutelli e Ferrante; non basta ai dauni il momentaneo pari di Iemmello.

Assente capitan Agnelli, squalificato, tocca a D’Allocco prendere posto nella linea mediana titolare, con De Zerbi che ritrova a disposizione anche Agostinone e Gigliotti, rientrati dalla squalifica; dall’altro lato, mister Papagni lancia il tridente composto da Ferrante, D’Appolonia e Vito Leonetti. Foggia subito pericoloso, dopo 1’ proprio D’Allocco riceve in area e calcia, colpendo in pieno la traversa; il Savoia cresce con il passare dei minuti, ma sono ancora gli ospiti ad andare vicini al vantaggio: al minuto 11, corner di Cavallaro con Minotti che devia di testa, mandando il pallone alto di poco sopra la traversa.

I primi a passare sono i padroni di casa, succede tutto al 22’: cross da sinistra, colpo di testa di Riccio, la sfera si infrange sul braccio larghissimo di Minotti. Il signor Paolini accorda il penalty per il Savoia, trasformato da Pizzutelli con un tiro centrale forte e teso, che batte senza problemi Narciso. I rossoneri reagiscono, trovando l’1-1 al minuto 37, con Cavallaro che batte corto il corner, scambia con Sarno e crossa nel mezzo, dove è pronto Iemmello che insacca in rete dopo aver colpito la traversa; proteste in questo caso tra le file dei padroni di casa per un presunto gol fantasma, ma il pallone calciato dal numero 9 foggiano ha varcato senza alcun dubbio la linea di porta. Il primo tempo si chiude con un tentativo per parte, prima Sarno mette fuori su assist di Gigliotti, poi è Vito Leonetti a mandare sul fondo una punizione dalla trequarti; si va al riposo sull’1-1.

La ripresa si apre con il nuovo vantaggio del Savoia, che arriva al 49’ su disattenzione della difesa ospite: Potenza non riesce ad agganciare il pallone, si inserisce Ferrante, che con un pallonetto chirurgico batte Narciso. Reagisce il Foggia, ma non in maniera ordinata come al solito, al 57’ ci prova Gigliotti dai 25 metri, mettendo il pallone di poco fuori, mentre al minuto 66 è Sarno ad impegnare Gragnaniello con un tiro a giro che l’estremo difensore biancoscudato manda in corner. Cresce la pressione dei rossoneri, pericolosi soprattutto su calcio piazzato, al 70’ arriva la grande occasione da un calcio d’angolo: Cavallaro batte, mischia pericolosa in area piccola, il pallone arriva a Potenza che mette incredibilmente a lato. All’85’ ci prova ancora Gigliotti, tiro fotocopia del precedente dalla distanza, che termina nuovamente sul fondo. Foggia vicinissimo al pari nei minuti finali, due le occasioni chiave: la prima all’89’, con il lancio di Cavallaro che pesca Barraco solo davanti a Gragnaniello, che in uscita respinge il siluro dell’attaccante dauno; la seconda al 91’, con Iemmello che, su cross dalla sinistra, coglie il palo in scivolata, e Sainz-Maza stoppato sulla ribattuta. Dopo 4’ di recupero, il match si chiude sul 2-1 per il Savoia.

Sconfitta pesante per Iemmello e compagni, che cadono contro un Savoia più che dignitoso, giocando non al meglio delle proprie possibilità; è apparsa tardiva, infatti, la reazione dei rossoneri, che nel finale sono stati fermati anche dalla sfortuna.

TABELLINO
SAVOIA: (3-4-3) Gragnaniello; Riccio, Checcucci (dal 53’ Vosnakidis), Sirigu; Giordani (dal 63’ Mercadante), Saric, Pizzutelli, Verruschi; D’Appolonia, Ferrante (dal 60’ Boilini), V. Leonetti. A disp.: Volturo, Cremaschi, Cornacchia, Partipilo. All.: Papagni.
FOGGIA: (4-3-3) Narciso; Bencivenga, Potenza, Gigliotti, Agostinone; Quinto, D’Allocco (dal 53’ S.Leonetti), Minotti (dall’83’ Sainz-Maza); Cavallaro, Sarno (dal 70’ Barraco), Iemmello. A disp.: Micale, Loiacono, D’Angelo, Sicurella. All.: De Zerbi.
Arbitro: Sig. Paolini di Ascoli Piceno.
MARCATORI: 23’ Pizzutelli rig. (S), 37’ Iemmello (F), 49’ Ferrante (S).
AMMONITI: Gragnaniello (S), Bencivenga, Minotti (F). – ANGOLI: 12-1 per il Foggia. – RECUPERI: 2’p.t.; 4’ s.t..

(A cura di Salvatore Fratello – salvatore.fratello@outlook.com)

Redazione Stato



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi