Ricordi di storia
"Quando a pescare di marzo era il fiorire più vero"

Guardare quel blu che non c’è più

"Guardare il blu, oggi più impuro dell’ambiente, per capire cosa è Manfredonia"

Di:

Manfredonia – Non è di oggi ma di ieri, quando i pensieri erano fatti e le parole azioni reali. Quando non si svendeva niente del nostro Golfo, quando non si cementificava il proprio mare. Ricordo in quel punto du trone a mere, ci passavo con la barca insieme al mio babbo, era marzo, tempo di pesca per le seppie, verdi come le acque.

Quando a pescare di marzo era il fiorire più vero. Professare di amare il mare e riempirlo di strutture esagerate non è facile da digerire. Guardare il blu, oggi più impuro dell’ambiente, per capire cosa è Manfredonia, quel blu, che è il nostro più caro antenato.

(A cura di Claudio Castriotta – Redazione Stato)

Guardare quel blu che non c’è più ultima modifica: 2015-03-07T16:43:31+00:00 da Claudio Castriotta



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi