Manfredonia
"Il canto, come ogni forma d’arte, è una via liberatoria di una creatività intima"

Manfredonia, Rosalia Granatiero: attraverso il canto, i miei alunni sono tesori da elevare

"Attraverso il canto, cerco di conoscere, comprendere e valorizzare il talento, il più delle volte inespresso che tanti ragazzi portano nel profondo"

Di:

Manfredonia – “I miei alunni attraverso il canto, l’arte, nella loro unicità, sono tesori preziosi da elevare alla vita”. Così la poliedrica artista sipontina Rosalia Granatiero, affermata cantante lirica, ama definire i propri alunni.

“L’arte è uno dei mezzi più profondi che il Dio della vita ha donato ad ogni uomo, in modo particolare ai più sensibili. Un canale privilegiato ove le note più intime diventano espressione della propria unicità, del bagaglio di energia pulsante che si dona a chi ascolta”.

“Il canto, come ogni forma d’arte, è una via liberatoria di una creatività intima che nel vivere di ogni giorno trova inibizioni e repressioni, in una vita, quella odierna, che minaccia continuamente la libertà di espressione emotiva, maltrattando l’ unicità di ognuno. Attraverso il canto, cerco di conoscere, comprendere e valorizzare il talento, il più delle volte inespresso che tanti ragazzi portano nel profondo. Studiare canto, significa dapprima divertirsi, sentirsi vivi, liberi, e nel divertimento apprendere la disciplina, le regole, imparare ad ascoltarsi, a canalizzare le proprie energie, imparare ad accrescere la volontà”.

Così tra una risata e l’altra, Rosalia insegna valori e conoscenze che i ragazzi portano con successo nel proprio vivere.

Ad oggi sono tanti i piccoli grandi risultati ottenuti da Rosalia e i suoi alunni, dal superamento di svariate selezioni, provini, ingresso in accademie prestigiose, ammissione al liceo musicale e conservatori, fino alle ultime partecipazioni in programmi televisivi, in ultimo il talk-variety “Colpa d’Alfredo” , in onda in tutta Italia su numerose TV, condotto da Alfredo Nolasco e Floriana Rignanese, artista sipontina. Tra una “ sfida” e l’ altra, i ragazzi imparano a superare timori, ansie, imparano a gestire la propria emotività, ma soprattutto imparano ad essere dei professionisti capaci di emozionare e trasmettere la propria unicità. “Per me – dice Rosalia – l’arte è la più alta espressione di vita”.

Rosalia ha iniziato a comporre musiche per orchestra sin dalla sua tenera età, a 9 anni la sua prima composizione. Ha studiato pianoforte avendo risultati eccellenti, per poi specializzarsi in canto presso il conservatorio Umberto Giordano di Foggia. Ad oggi conta numerose esibizioni in svariati teatri come soprano drammatico e collaborazioni con grandi artisti, compone musiche per orchestra e colonne sonore per l’ arte dell’ immagine. Tanti i progetti in cantiere, progetti in cui, Rosalia, con amorevole generosità coinvolge i propri alunni. Coadiuvata dall’ esperto conoscitore del mondo artistico a livello nazionale Renato Moscato, si augura – no di portare sempre più luce e valorizzare il patrimonio umano della nostra comunità.

“Per chi volesse avvicinarsi al mondo del canto, non esiti a contattarmi.
rosalia.granatiero@gmail.com”.

FOTOGALLERY

Redazione Stato

Manfredonia, Rosalia Granatiero: attraverso il canto, i miei alunni sono tesori da elevare ultima modifica: 2015-03-07T17:21:52+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
2

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi