Cultura
Autore di legal thriller molto apprezzati a livello internazionale

Identici – S.Turow, 2014

I protagonisti di questa storia sono due gemelli monozigoti, Paul e Cass, divisi per la prima volta in occasione di un omicidio


Di:

Manfredonia. “Identici” è il romanzo più recente di Scott Turow, autore di legal thriller molto apprezzati a livello internazionale.

IDENTICI. Kindle County, 1982. Al termine di un party a casa di Zeus Kronon, influente membro della locale comunità greco-ortodossa, sua figlia Dita, bellissima e anticonformista, viene trovata uccisa nella sua camera da letto. La ragazza era fidanzata con Cass Gianis, il cui padre è l’acerrimo rivale di Zeus, e per questo motivo la loro unione era malvista da entrambe le famiglie. Cass, il cui fratello gemello Paul è agli inizi di una promettente carriera legale, si dichiara subito colpevole dell’omicidio e viene condannato a venticinque anni di reclusione. Allo scadere della pena, Cass è pronto a uscire di prigione, proprio mentre Paul, nel frattempo divenuto senatore, è il candidato favorito per la poltrona di sindaco della Kindle County. Ma il ritorno di Cass può trasformarsi per lui in un’arma a doppio taglio, specie quando il fratello di Dita chiede la riapertura delle indagini, accusando Paul di avere avuto un ruolo nell’omicidio della ragazza. Cosa è successo realmente quella notte di tanti anni prima? È stato davvero Cass a uccidere Dita? E perché? Quale segreto nascondono i due gemelli? A ricostruire la vicenda saranno Evon Miller, ex agente speciale dell’FBI ora a capo della sicurezza dell’azienda dei Kronon, e l’anziano investigatore Tim Brodie, che all’epoca si era occupato del caso.

ANALISI. I protagonisti di questa storia sono due gemelli monozigoti, Paul e Cass, divisi per la prima volta in occasione di un omicidio del quale Cass si assume pienamente la colpa, scontandone la relativa pena. L’autore aveva da tempo in cantiere una storia sui gemelli perché lui stesso ha avuto due sorelle gemelle (solo una, però, sopravvissuta al parto). Il caso di omicidio raccontato ha qualche attinenza con un fatto realmente accaduto, ovvero il delitto di Valerie Percy, figlia di un ricco industriale, avvenuto nel settembre del 1966. Mentre le vicende dei gemelli si rifanno al mito greco di Castore e Polluce. “Identici” è anche la storia, piuttosto ingarbugliata, di due famiglie, i Kronon e i Gianis, fatta di rivalità e segreti, come è ovvio e giusto che sia trattandosi di un thriller. Nonostante qualche lungaggine, soprattutto di tipo legale, è un romanzo che si legge con piacere perché non è facile intuire la soluzione del caso. Qualche perplessità è suscitata da una considerazione: troppo superficiali le indagini del 1982. In fondo, a distanza di più di venticinque anni, non risulta particolarmente difficile per gli investigatori arrivare alla verità!

L’AUTORE. Scott Turow è autore di nove dei maggiori best seller di fiction, tra cui Presunto innocente, La legge dei padri, Prova d’appello, Innocente, L’onere della prova. Si è cimentato anche con la saggistica in “Harvard, facoltà di legge”, incentrato sulla sua esperienza di studente universitario. I suoi libri sono stati tradotti in oltre venticinque lingue, hanno venduto più di trenta milioni di copie nel mondo e hanno fornito spunto per film e produzioni televisive. L’autore pubblica saggi e articoli su The Post, Vanity Fair, The New Yorker, The Atlantic.

Il giudizio di Carmine
Scott Turow
IDENTICI
2014, Mondadori
Valutazione: 3/5

(A cura di Carmine Totaro, Redazione Stato Quotidiano.it – riproduzione riservata)

Identici – S.Turow, 2014 ultima modifica: 2016-03-07T22:10:08+00:00 da Carmine Totaro



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This