Foggia
"La mia presenza è stata dettata dalla volontà di testimoniare fisicamente la vicinanza delle istituzioni"

Foggia, Landella incontra commercianti vittima della ‘spaccata’

"In nessun modo la paura può generare una sensazione di abbandono"


Di:

Foggia – Il sindaco di Foggia, Franco Landella, si è recato stamani presso alcuni degli esercizi commerciali colpiti nelle ultime 48 ore dai danneggiamenti operati attraverso la tecnica dello sfondamento delle saracinesche con automobili. Un gesto simbolico, compiuto dal primo cittadino «per portare anche fisicamente la solidarietà dell’Amministrazione comunale ai commercianti colpiti da questa violenza senza precedenti – dichiara il sindaco Landella –. La situazione vissuta dalla nostra città ha raggiunto livelli ormai insostenibili e la sfrontatezza della criminalità sta provocando un clima di vero e proprio terrore nella nostra comunità».

«La mia presenza questa mattina è stata dettata dalla volontà di testimoniare la vicinanza delle istituzioni, perché in nessun modo la paura può generare una sensazione di abbandono – sottolinea il primo cittadino –. Come ho già avuto modo di affermare nell’immediatezza degli episodi, occorre che il Governo nazionale ed il Ministro dell’Interno, Angelino Alfano, acquisiscano finalmente la consapevolezza dell’urgente necessità di un’attenzione straordinaria rispetto alla condizione di Foggia. Servono interventi immediati che potenzino gli organici e la dotazione di mezzi delle Forze dell’Ordine al fine di migliorare e rendere più efficace l’attività di presidio e controllo del territorio. Contestualmente c’è bisogno di uno schema di norme che garantiscano la certezza delle pene e sanzioni più severe per i reati di maggiore allarme sociale – evidenzia il primo cittadino –. È una priorità che il Parlamento deve inserire in cima alla sua agenda politica, perché il senso di sicurezza dei cittadini passa anche e soprattutto da questo tipo di decisioni».

«L’invito che rivolgo alla città è quello di dimostrare a questi esercenti che non sono soli. Un messaggio che possiamo veicolare acquistando prodotti presso gli esercizi commerciali colpiti dai danneggiamenti – aggiunge il sindaco –. Un segnale di solidarietà vera, che io stesso ho compiuto questa mattina». Intanto stamani l’assessore comunale Francesco Morese ha accelerato i tempi per il ripristino della funzionalità del sistema di videosorveglianza della città. Un obiettivo, questo, al quale l’Amministrazione comunale stava lavorando da tempo.

«Il potenziamento della videosorveglianza è stato sin dal momento del nostro insediamento uno degli obiettivi qualificanti dell’azione amministrativa della nuova Giunta comunale – spiega l’assessore Morese –. Proprio oggi ho tenuto una riunione operativa con la ditta incaricata di occuparsi del ripristino del sistema di videosorveglianza, concordando un’accelerazione significativa del tempi di attivazione delle videocamere presenti in città. Già da questo pomeriggio i tecnici saranno al lavoro, in modo da assicurare questo servizio nel più breve tempo possibile e, nel contempo, aumentare le zone sottoposte al controllo – conclude l’assessore comunale Morese –. Attraverso l’attività che stiamo mettendo in campo, inoltre, opereremo un miglioramento della qualità delle riprese effettuate dalle videocamere attraverso un aumento della risoluzione delle immagini».

FOTOGALLERY

Redazione Stato

Foggia, Landella incontra commercianti vittima della ‘spaccata’ ultima modifica: 2015-04-07T16:44:13+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi