Manfredonia
Documento Programmatico Preliminare

Manfredonia, adozione DPP per variante PRG (L’ATTO)

Per la Variante di adeguamento del PRG vigente del Comune di Manfredonia al nuovo Piano Paesaggistico Territoriale Regionale (PPTR)


Di:

Manfredonia – CON recente atto, la Giunta comunale di Manfredonia ha proposto al Consiglio Comunale l’adozione del Documento Programmatico Preliminare (DPP) per la Variante di adeguamento del PRG vigente del Comune di Manfredonia al nuovo Piano Paesaggistico Territoriale Regionale (PPTR), ai sensi dell’art. 97 delle NTA del PPTR, approvato con DGR n. 176 del 16/02/2015 e pubblicato il 23/03/2015, (BURP n. 40).

Il DPP per la Variante di adeguamento del PRG vigente al PPTR avvia la procedura di adeguamento, proponendo una lettura circostanziata degli obiettivi del Piano Regionale con riferimento specifico al territorio Comunale: riconduce la grande complessità dello strumento sovraordinato ai temi locali, coordinandoli con gli strumenti conoscitivi disponibili (DPP del PUG, DPRU, Piano delle Coste), illustrando le criticità e facendo anche intravedere le grandi potenzialità di una pianificazione sostenibile.

– La variante di adeguamento del PRG, anche nelle more della conclusione dell’iter di redazione del nuovo Piano Urbanistico Generale (PUG) del Comune di Manfredonia, si pone tra gli altri obiettivi specifici, di:
Implementare il PRG vigente con il sistema delle tutele già elaborato con il DPP del PUG, oltre che con il sistema di beni e ulteriori contesti derivante dall’adeguamento al PPTR, al fine di garantire la sostenibilità delle trasformazioni territoriali previste dal vigente strumento urbanistico.

Aggiornare, approfondire e articolare la normativa di PRG in funzione di nuove e più attente sensibilità relative ai temi della sostenibilità ambientale e della compatibilità paesaggistica;

 Definire e/o approfondire progetti di paesaggio innovativi ed integrati che possano costituire il quadro di riferimento per ulteriori progettualità esecutive e per l’accesso a finanziamenti regionali, nazionali e comunitari, in particolare sui temi già affrontati nei progetti territoriali del PPTR.

Gli obiettivi generali individuati dal PPTR (art. 27 delle NTA), sui quali il Piano paesaggistico costruisce il suo scenario strategico, sono i seguenti:
1) Garantire l’equilibrio idrogeomorfologicodei bacini idrografici
2) Migliorare la qualità ambientale del territorio
3) Valorizzare i paesaggi e le figure territorialidi lunga durata
4) Riqualificare e valorizzare i paesaggi rurali storici
5) Valorizzare il patrimonio identitarioculturale-insediativo
6) Riqualificare i paesaggi degradatidelle urbanizzazioni contemporanee
7) Valorizzare la struttura estetico-percettiva dei paesaggi della Puglia
8) Favorire la fruizione lentadei paesaggi
9) Valorizzare e riqualificare i paesaggi costieridella Puglia
10) Garantire la qualitàterritoriale e paesaggisticanello sviluppo delle energie rinnovabili
11) Garantire la qualitàterritoriale e paesaggisticanella riqualificazione, riuso e nuova realizzazione
delleattività produttivee delle infrastrutture
12) Garantire la qualità edilizia, urbana e territoriale negli insediamenti residenziali urbani e rurali.

b) la normativa d’uso e gli obiettivi di qualità di cui alla sezione C2 della scheda di ambito di riferimento del PPTR

c) gli indirizzi, le direttive, le prescrizioni, le misure di salvaguardia e utilizzazione e le linee guida di cui
all’art. 6 del PPTR

d) i Progetti territoriali per il paesaggio regionale di cui al Titolo IV del PPTR.

– Il PPTR, in attuazione dei suoi obiettivi generali, esplicita (art. 29 delle NTA) cinque progetti territoriali di rilevanza strategica per il paesaggio regionale , finalizzati in particolare a elevarne la qualità e fruibilità, con valore di direttiva e da integrare anche nella pianificazione locale.

I progetti riguardano l’intero territorio regionale e sono così denominati:
a) La Rete Ecologica regionale
b) Il Patto città-campagna
c) Il sistema infrastrutturale per la mobilità dolce
d) La valorizzazione integrata dei paesaggi costieri
e) I sistemi territoriali per la fruizione dei beni culturali e paesaggistici.

n092 del 07042015

Redazione Stato@riproduzioneriservata

Manfredonia, adozione DPP per variante PRG (L’ATTO) ultima modifica: 2015-04-07T21:58:18+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi