Manfredonia
Il primo si svolgerà martedì 12 a partire dalle ore 18 presso i locali della Chiesa "San Carlo Borromeo" (via Di Vittorio)

Ase Manfredonia: dal 18 aprile partirà la differenziata porta a porta

Il nuovo servizio interesserà tutto il territorio cittadino (diviso in una decina di zone, ivi comprese Siponto, Frazione Montagna, Riviera Sud e Borgo Mezzanone)

Di:

Manfredonia. La raccolta differenziata porta a porta nelle prime due zone (Di Vittorio – nel perimetro compreso tra la stazione di servizio “Mafrolla” ed il Commissariato di Polizia, delimitata nella parte nord da Via Da Vinci – ed i nuovi Comparti) del Comune di Manfredonia è ormai ai nastri di partenza. L’avvio, previsto per lunedì 18 aprile, sarà preceduto da ulteriori incontri formativi ed informativi con l’utenza, che andranno a rinsaldare la già puntuale azione di comunicazione porta a porta svolta al momento della consegna dei kit. Già due gli appuntamenti in programma per la prossima settimana. Il primo si svolgerà martedì 12 a partire dalle ore 18 presso i locali della Chiesa “San Carlo Borromeo” (via Di Vittorio); il secondo, è previsto mercoledì 13 alle ore 20 presso i locali della Chiesa “San Pio” (Via Matteo Ricci 18, Comparto CA9).

Durante gli incontri, organizzati con la collaborazione delle due Parrocchie (per quello del 13 ci sarà anche il supporto dell’ Associazione “Manfredonia Noi”), rappresentanti tecnici ed istituzionali di ‪#‎ASE‬ e dell’Amministrazione comunale illustreranno e si confronteranno sui dettagli del nuovo servizio il quale prevede quotidianamente, dal lunedì al sabato – secondo un calendario prestabilito- che i cittadini espongano all’esterno delle proprie abitazioni, condomini o esercizi commerciali le diverse attrezzature dedicate alla raccolta dei singoli materiali. Ogni cittadino, quindi, diventerà responsabile dei propri rifiuti. Il nuovo servizio interesserà tutto il territorio cittadino (diviso in una decina di zone, ivi comprese Siponto, Frazione Montagna, Riviera Sud e Borgo Mezzanone) e la sua attivazione consentirà alla città di Manfredonia di compiere un salto di qualità culturale, di decoro urbano e, non di seconda importanza, il contenimento dei costi per lo smaltimento rifiuti.



Vota questo articolo:
17

Commenti


  • Io

    Buona sera..e per chi non ha ancora ricevuto niente..come funziona?


  • M'nnezz

    cissò cissò ma che jet facenn sto ridendo??
    Ma accome fare a punire i lanciatori di buste?
    Il corpo del reato è la busta? Ho udito due persone
    sconosciute che dicevano che l’importante e non
    lasciare tracce personali nelle buste (tipo bollette di utenze eccettere) e
    assumeranno altre persone per esaminare il corpo del reato (la busta)? Instanlettaranno 30.000 telecamere? Creeranno un nuovo corpo di Polizia specializzata nella ricerca dei trasgressori?


  • Sono previste sanzioni x i trasgressori a Manfredonia?


  • CROCE & Delizia

    Dalle 21 alle 4 del mattino tutti a fare la guardia alla propria monnezza, perchè ognuno di noi ne è responsabile e se qualcuno sgarra mazzet a bott d bust! Con tutta la buona volontà, ma mi viene da ridere!


  • RIONE CROCE BRONX

    Specialmente qui che pullula di supervandaletti e sbandati di ogni risma..c’e da ridere prima e da piangere poi.


  • luca

    Purtroppo la vedo molto male,il senso civico è troppo basso per fare una cosa del genere per giunta organizzata male. Non ho ancora capito come faranno i condomini con 30-50 famiglie in 3 metri quadri a mettere 50 secchi, senza ostruire ed occupae proprietà altrui.


  • Antonio

    Bravo Luca. Manfredonia è anni luce indietro. Che spettacolo. Una nuova figura. Il vigile della monnezza. Tra bidoni, telecamere, stipendi vigili controĺlori. Quando sará salata la bolletta? Chi vivrà, vedrái


  • Una nuova tipologia di maniaco: The garbage maniac

    Attualmente ci sono moltissimi maniaci e incivili.
    A Manfredonia nascerà, molto probabilmente, una nuova tipologia di maniaco o maniaca: il maniaco della busta, ossia anche gente insospettabile di qualsiasi sfera o ceto sociale, indotto da necessità impellenti logistiche e pratiche, agirà nottetempo per depositare con estrema cautela gli eccessi materiali domestico.


  • Una nuova tipologia di maniaco: The garbage maniac

    Attualmente ci sono moltissimi maniaci e incivili.
    A Manfredonia nascerà, molto probabilmente, una nuova tipologia di maniaco o maniaca: il maniaco della busta, ossia anche gente insospettabile di qualsiasi sfera o ceto sociale, indotto da necessità impellenti logistiche e pratiche, agirà nottetempo per depositare con estrema cautela x smaltire pragmaticamente gli eccessi organici domestici.


  • Salvatore

    Ma siamo veramente pronti? Non credo. Sento malcontento e poco spirito di collaborazione. Mha, Uno su mille c’e’ la fara’.


  • Gianpaolo

    State tranquilli lo fanno in tutta l.Europa la raccolta possibile che voi non siete in grado?????


  • zoover

    per l’umido facciamo come gli americani..un bel trita-umido e si scarica nel water.


  • alessandra

    Manfredonia diventerà Napoli 2….la vendetta….


  • Dino

    La regola è che i bidoni vengano consegnati a chi è nell’elenco dei contribuenti della TARI, chi non ha ricevuto niente deve comunicarlo al comune e regolarizzarsi.


  • Dino

    Non nascondiamoci dietro la mancanza del senso civico delle persone,ma iniziamo noi a sensibilizzare le persone e a contribuire per questa città che cambi in meglio.
    Se si parte già sconfitti, si aiuta a chi dice che a Manfredonia non si faranno progressi culturali e di civiltà.
    L’Ase, il comune di Manfredonia non può e non deve arrendersi alle prime difficoltà, ma deve attuare tutte quelle misure per scoraggiare gli incivili, perchè no,anche con controllori appositamente assunti per queste problematiche.
    Saranno due anni di incanalamento,poi scorrerà come un fiume di normalità.


  • Anonimo

    Ma se i bidoni di notte spariscono o li rompono,dovremmo ricomprarceli???non si capisce niente e aimè la vedo durissima sia a livello economico ke di organizzazione!!!


  • Poveri fichi d'india

    In molti punti “sensibili” della città, qualora togliessero i bidoni dopo 1 giorno dico 1 giorno solo torneranno a rimetterli e comunque l’Ase sarà costretta ad inviare squadre di emergenza a pulire e togliere i rifiuti gettati e lasciati per strada

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi questo articolo!