CapitanataSan Severo
"L'esecutivo infatti ha demandato il dirigente dell'area ad avviare tutte le procedure per il trasferimento degli uffici"

San Severo, ufficio giudice di pace in via Imbriani

La scelta del trasferimento degli uffici del Giudice di Pace nel cuore della città, inoltre, secondo gli amministratori va incontro alle esigenze di rivitalizzare il centro cittadino

Di:

San Severo. Gli uffici del Giudice di Pace di via Terranova saranno trasferiti a breve nei locali di via Imbriani, ex sede degli uffici giudiziari della sezione distaccata del Tribunale di Foggia. Il trasferimento è stato approvato dalla Giunta Comunale. L’esecutivo infatti ha demandato il dirigente dell’area ad avviare tutte le procedure per il trasferimento degli uffici. “La decisione di trasferire il Giudice di Pace – spiega il Sindaco Francesco Miglio – nasce dalla necessità di offrire una sede consona ad ospitare l’unica sede giudiziaria della città, oltre che renderla facilmente raggiungibile anche per quanti provengono dai centri limitrofi”. La scelta del trasferimento degli uffici del Giudice di Pace nel cuore della città, inoltre, secondo gli amministratori va incontro alle esigenze di rivitalizzare il centro cittadino. “Il prestigioso palazzo di via Imbriani – conclude l’assessore al Bilancio, Ondina Inglese – inutilizzato dopo la decisione di chiudere le sezioni distaccate dei tribunali è una ottima soluzione anche per restituire alla fruibilità dei cittadini uno dei palazzi storici della città”.



Vota questo articolo:
1

Commenti


  • leonardo

    ho letto che miglio annuncia una commissione speciale per indagare sulle colpe dello stato disastroso delle strade . ma lui e’ stato per 20 anni consigliere comunale, per 5 anni assessore ai lavori pubblici, e da 2 anni sindaco: forse sulle colpe sullo stato delle strade dovrebbe saperne qualcosa?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi