Cronaca

Foggia, Emilio Gaeta presidente Scuola di Protezione civile

Di:

Emilio Gaeta (ST)

Foggia – IL presidente della Provincia, Antonio Pepe, ha firmato il decreto con il quale ha affidato al consigliere provinciale Emilio Gaeta la presidenza della “Scuola di Protezione Civile della Provincia di Foggia”. Ad affiancare Gaeta all’interno del Consiglio di Amministrazione della Scuola saranno i consiglieri Angelo De Vita, Francesco Paolo La Torre e Michele Augello, recentemente eletti dal Consiglio provinciale. Così come previsto dallo statuto dell’organismo.

«Al consigliere Gaeta e all’intero Consiglio di Amministrazione della “Scuola di Protezione Civile della Provincia di Foggia” formulo i miei più sinceri auguri di buon lavoro – afferma il presidente Pepe – A loro è affidato adesso il compito di dare forma e sostanza all’intuizione con la quale abbiamo dato vita a questa struttura, che si configura come un fiore all’occhiello per l’Amministrazione provinciale e come la prima struttura italiana istituita da una Provincia nel campo della formazione in materia di protezione civile».

«Con la firma del decreto di nomina del consigliere Gaeta si conclude la fase della costruzione della “governance” della Scuola – aggiunge l’assessore provinciale con delega alla Protezione Civile, Domenico Farina – Ora la nostra attenzione ed il nostro impegno dovranno essere rivolti all’organizzazione di momenti di formazione e di conoscenza, tanto a beneficio dei volontari delle associazioni che operano in questo campo quanto a favore delle giovani generazioni. Una prima fase di questo percorso è già stata recentemente avviata». «Oggi, con il contributo determinante di idee e di passione che saprà apportare il CdA, sono certo che la Scuola potrà muoversi in modo ancor più dinamico – conclude Farina – Anche nella direzione di un accreditamento presso la Regione Puglia per le attività di formazione professionale nell’ambito delle azioni di Protezione Civile, che purtroppo i tragici eventi emiliani ci ricordano essere fondamentali e strategici, soprattutto per la diffusione di una matura cultura del primo soccorso e della gestione delle emergenze».


Redazione Stato@riproduzione riservata



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi