Sport
Anche El Shaarawy è convinto che l’Italia stia crescendo

Conte: “Sarà un torneo in salita”

Di:

Roma. “Stiamo lavorando e ribadisco: piedi per terra, affrontiamo impegno dopo impegno. Dopo due amichevoli vinte, ci apprestiamo all’esordio con il Belgio. Lavoriamo per migliorare sul ritmo, sull’intensità e sulla tattica”: si avvicina il debutto europeo e Antonio Conte, seppure soddisfatto per il successo e il gioco espresso dalla sua squadra contro la Finlandia, non si esalta. “Una cosa – prosegue il Commissario tecnico – la posso dire di sicuro: questo è un gruppo di uomini perbene e di buonissimi calciatori ed è la cosa più importante. In tornei brevi i giocatori devono stare bene tra loro. Poi c’è il responso del campo, che mi auguro sia positivo per loro più che per me”.

Molte le note positive, ma anche qualche dubbio come quello legato alla condizione di Thiago Motta: “E’ inevitabile – spiega Conte – che c’è chi è arrivato non in condizione per aver giocato poco nel proprio club o perchè reduce da infortunio. Motta ha disputato sessanta minuti di buon ritmo, deve crescere, ma sono contento perchè questi ragazzi ce la stanno mettendo tutta. Mi auguro si prendano delle soddisfazioni”.

“Tiriamo tanto in porta, creiamo molto, servirebbe un gol di fortuna per aumentare la fiducia e l’autostima. Ma ho poco da lamentarmi, questi ragazzi mi danno tutto: so che sarà un torneo in salita, ma sono conscio di avere un gruppo che darà tutto per questa Italia”.

Ha sbloccato il risultato trasformando il rigore nel primo tempo e ha fornito a De Rossi l’assist del raddoppio. Il laziale Antonio Candreva non ha dubbi: “Ci stiamo preparando al meglio – dichiara – stiamo bene ed è stato un buon test. Spirito di squadra e sacrificio sono le regole base del nostro gruppo”. “Ringrazio Conte – aggiunge Sturaro, che stasera ha fatto il suo esordio in azzurro – per la fiducia, mi allenerò sempre al massimo e, se ci sarà bisogno, darò una mano. Rispetto all’amichevole con la Scozia, stiamo fisicamente un pò meglio, abbiamo lavorato tanto in queste due settimane, la condizione va meglio: dobbiamo migliorare ancora e giocare insieme. Ma ora è inutile parlare, dobbiamo andare in campo per cercare di stupire tutti”.

Anche El Shaarawy è convinto che l’Italia stia crescendo: “Arriviamo agli Europei – sottolinea – con molta fiducia, siamo consapevoli delle nostre forze. E’ meglio se dicono che non siamo favoriti, dobbiamo pensare gara dopo gara a partire con il Belgio. Stiamo crescendo, anche stasera abbiamo fatto un’ottima gara sotto l’ aspetto tecnico”.

I numeri di maglia dei 23 Azzurri convocati per l’Europeo

Portieri: 1 Gianluigi Buffon (Juventus), 13 Federico Marchetti (Lazio), 12 Salvatore Sirigu (Paris Saint Germain);
Difensori: 15 Andrea Barzagli (Juventus), 19 Leonardo Bonucci (Juventus), 3 Giorgio Chiellini (Juventus), 5 Angelo Obinze Ogbonna (West Ham);
Esterni: 21 Federico Bernardeschi (Fiorentina), 6 Antonio Candreva (Lazio), 4 Matteo Darmian (Manchester United), 2 Mattia De Sciglio (Milan), 22 Stephan El Shaarawy (Roma);
Centrocampisti: 16 Daniele De Rossi (Roma), 8 Alessandro Florenzi (Roma), 23 Emanuele Giaccherini (Bologna),10 Thiago Motta (Paris Saint Germain), 18 Marco Parolo (Lazio), 14 Stefano Sturaro (Juventus);
Attaccanti: 17 Citadin Martins Eder (Inter), 11 Ciro Immobile (Torino), 20 Lorenzo Insigne (Napoli), 9 Graziano Pellè (Southampton), 7 Simone Zaza (Juventus).

Staff – Commissario tecnico: Antonio Conte; Team Manager: Gabriele Oriali; Segretario: Mauro Vladovich; Assistenti Tecnici: Angelo Alessio, Massimo Carrera, Gianluca Spinelli, Gianluca Conte e Mauro Sandreani; Preparatori Atletici: Costantino Coratti e Paolo Bertelli; Medici Federali: Enrico Castellacci e Luca Gatteschi; Massofisioterapisti: Aldo Esposito, Alessandro Donato, Takahiro Yamamoto, Pasquale Raia, Emanuele Randelli

(fonte: figc)



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati