Manfredonia
Nota sui social del giornalista Michele Apollonio

“Deposito gpl Energas a Manfredonia, nulla osta di fattibilità del CTR”

Il CTR in precedenza aveva sospeso il procedimento

Di:

Manfredonia. ”Il Comitato tecnico Regionale della Puglia (C.T.R.) ha emesso il nulla osta di fattibilità relativo al progetto di realizzazione di un deposito costiero di GPL, presentato dalla Società Energas S.p.A. in ottemperanza all’art. 8 del D.Lgs. 334/99. Il CTR è l’organo tecnico del Dipartimento dei vigili del fuoco, del soccorso pubblico e della difesa civile del Ministero dell’Interno, al quale spetta il compito di esaminare i progetti tipo quello Energas, e di darne comunicazione agli enti interessarti per i rispettivi adempimenti di legge. Il parere favorevole sul deposito di GPL è stato pertanto inviato al Ministero dell’Interno, al Ministero dell’Ambiente e della tutela del territorio e del mare, all’ISPRA, alla Prefettura di Foggia, alla Regione Puglia servizio rischio industriale, al Comune di Foggia, al Comando provinciale dei VV.F., al Comune di Manfredonia, all’ARPA di Bari, all’INAIL di Bari, all’ASL di Foggia, alla Capitaneria di porto di Manfredonia, alla Questura di Foggia”. E’ quanto riportato ieri sui social dal giornalista Michele Apollonio.

Si ricorda come lo scorso 10 novembre 2015 si erano riuniti presso la Direzione Regionale dei VV.F. di Bari, i componenti del Comitato Tecnico Regionale per la Prevenzione Incendi della Puglia di cui al D.P.R. 577/82 integrato dai componenti designati dagli Enti e dalle Amministrazioni previsti dall’art. 10 del Decreto Legislativo nr. 105/2015.

”Il CTR facendo proprio le conclusioni del gdl” aveva sospeso “il procedimento”, chiedendo “l’integrazione del RdS con l’adeguamento al format previsto dal D.M. 15 maggio 1996, che dovrà comunque sanare le carenze sopra riportate entro 60 gg. dalla notifica della presente”. Il CTR aveva invitato l’Energas ad estendere ed approfondire l’analisi di sicurezza anche al gasdotto e al pontile marittimo, essendo tali parti strettamente integrate nell’attività“.

focus

DEPOSITO GPL MANFREDONIA – VERBALE CONFERENZA DEI SERVIZI – MISE

Deposito gpl Energas, Comune Manfredonia si oppone al Decreto del MATTM

Comune Manfredonia: retromarcia Energas su causa per annullamento delibere Consiglio

Deposito costiero GPL Energas a Manfredonia: focus progetto (DOCUMENTI – II)

Manfredonia, gpl Energas: interrogazione a Ministeri “Revocare decreto compatibilità ambientale”

IL PRECEDENTE VERBALE (NOVEMBRE 2015) – SLIDE



Vota questo articolo:
68

Commenti


  • volontario

    C.T.R. = Cetrioli ?


  • Antoninovergura

    Qualcuno non ha ancora capito che manca il parere piu’ importante di questo COMPLOTTO.: quello dei CITTADINI che devono VIVERE con questo rischio in casa sua.
    Questo MAXI BOMBOLONE non s’adda fare.
    Costruitevelo a NAPOLI.


  • antonella

    Certo non poteva accadere diversamente, visto che l’insediamento viene classificato come opera strategica, mentre l’europa evoluta mette al bando gas gpl (composto classificato come altamente esplodente), e petrolio a ragion veduta, preferendo fonti energetiche a basso impatto ambientale e non
    pericolosi, noi italiani, sopratutto i
    terroni,ci si vende per nulla, no anzi, ci si
    vende a rischio di esplosioni, inquinando
    ancora il territorio con la solita favola del
    lavoro che non c’è, solo perché gli
    interessi generali della politica come al
    solito mettono al primo posto gli affari
    poi i cittadini e la salute collettiva, ingordi,
    piranha non smetteranno mai di nutrirsi
    di carne umana. Come è possibile che il
    pd locale se ne lavi le mani con la scusa
    di rimettere la decisione all’esito di un
    eventuale referendum consultivo?
    Sappiate che non state dando un
    alternativa ma una condanna e la firma
    questa volta è vostra, mi piace pensare
    che domani i nostri figli avranno ragione
    di imputare i vostri figli a causa vostra. Il
    tempo è galantuomo.


  • Caus

    Manfredonia è stata venduta all’Energas. Per risolvere i tanti problemi che hanno causato…poveri noi..


  • ciro

    andate tutti affa……….energas…………bast…………………………………….


  • Marco D

    X Antonella

    Ma perché vai a capo in quel modo?

    Se vuoi scrivere poesie, almeno utilizza qualche rima baciata o alternata.


  • Giacomo

    Sono contro l’energas, decisamente, ma per favore non pubblicate più i commenti di questa signora antonella perché non si possono leggere: hanno un tale basso livello di riflessione alla base che sono al limite della decenza. Ma chi è costei? la Presidente del partito Manfredonia Nuova? UNITI SEMPRE! NO ENERGAS….SEMPRE E COMUNQUE!


  • E' una oscena messa in scena

    i subdoli complottisti e fiancheggiatori sicuramente temono la reazione fisica e politica della popolazione e quindi studiano come abbabbiarci con il calcio ad esempio tanto per cominciare.


  • Le doppie facce sipontine

    E tu chi sei Giacomo per contestare il pensiero dell’utente Antonella? E se sei contrario all’installazione del megadeposito esponi una tua riflessione, nel caso tu fossi capace!


  • Skapikkio

    Ma facitl vne’ quest ENERGAS akkssì c luèm u pnzìr, zumbèm tu quand in arje e buonanòt ai suonat’r.


  • RE MANFREDI

    Sudditi il mostro sta per divorarvi a chi aspettate a destarvi?


  • Tutti i nodi verrano al pettine.

    Manfredonia sarà l’ago della bilancia della vittoria del no al referendum costituzionale, la cacciata della vecchia cl. politica, e la disintegrazione del Pd.


  • antonella

    Per marco e giacomo poveretti che problema grande avete, siete per caso parenti di una certa michela con la a, di giorgio tontolone e gigi il buffone? Hai visto marco la rima è venura bene, so che vi do fastidio, fortunatamente non siete voi @ decidere in questo spazio perciò fatevene una ragione magari scrivendo frasi utili e ragionate con la testa anziché con i piedi.


  • Loggia Scaloria

    Intanto pecore e leoni e anche cuor di leoni, gatti e gattini tutti a bordocampo a guardare come reagisce il molto dignitoso popolo sipontino.


  • Cittadino umile e ignorante

    TEMONO LA VEEMENTE REAZIONE POPOLARE, TEMONO PERCHE’ I COMPLOTTISTI HANNO AGITO SUBDOLAMENTE SENZA INFORMARE LA POPOLAZIONE TEMONO PERCHE’ CI SONO PAUROSE LACUNE TEMONO PER LE MIGLIAIA DI FIRME TEMONO DI ESSERE SCOPERTI E MESSI ALLA GOGNA PUBBLICA! TEMONO PERCHE IL PIU’ GRANDE MOVIMENTO POLITICA ITALIANO E’ DALLA PARTE DEI CITTADINI DI MANFREDONIA..TEMONO E NON SANNO PIU’ CHE COSA PROPINARE PER ACCATTIVARSI IL SILENZIO DELLA POPOLAZIONE.


  • L'anticristo si è fermato a Manfredonia

    Inviate cartoline di Manfredonia al fratello Francesco. E’ stato informato, mi raccomando scrivete un vostro sincero breve pensiero.


  • Uno di Voi

    Premesso che qui non siamo in terra di mafia, che qui non esistono politici collusi ed imprenditori che fanno business utilizzando la mano pubblica, che Macchia, la Montagna, Siponto e Monte Sant’Angelo sono luoghi di benessere e di fitness, con famiglie ligie ai doveri civici, credo che questa notizia non possa che rallegrare le migliaia di benpensanti che vivono a Manfredonia, una città senza verde, con un mare senza costa naturale, senza spiagge libere decenti, senza un lungomare attrezzato all’ospitalità e da ultimo con opere inutili disseminate ovunque a favore del privato benefattore, sempre identico, sempre più referente e collante.

    In questa bella e luminosa scia si inserisce la ricandidatura dell’indagato, oggi imputato, rieletto dai famosi benpensanti e che domani saranno in curva o in tribuna la domenica a tifare il Manfredonia in serie B, sponsorizzato da Energas!!!!

    Ecco rappresentato il deserto economico-sociale e culturale dei benpensanti, nemmeno più critici, nemmeno più coscienti di far parte della classe dirigente di Manfredonia, in quanto non autonomi economicamente!!!

    Il loro gioco è chiaro e scoperto da tre due anni.

    1. Il favoreggiamento da parte della politica locale;

    2. Avere le carte apposto per ottenere le autorizzazioni;

    3. Aver ottenuto l’ok dalla politica romana, regionale, provinciale;

    4. A livello locale, i politici hanno l’obbligo di defilarsi come stanno facendo, chiudendo il recinto quando tutti i buoi sono scappati via.

    5. La popolazione rimane con il cerino in mano, o meglio con un megadeposito del vetusto e rottamato gpl in area archeologica e di notevole interesse paesaggistico che nessuna autorizzazione può cancellare!

    È chiaro ai benpensanti che in questa faccenda tutta politica non c’è nessun politico nostrano coinvolto!

    Non ci resta che la direzione provinciale del pd, da dicembre riunita per discuterne a testa, dia il proprio parere positivo al regolamento per il referendum cittadino qui a manfredonia.

    Referendum che dovrebbe essere senza quorum, propositivo, confermativo ed abrogativo, dicono sempre i benpensanti!


  • Biancospino

    Domanda.
    Se un organo tecnico come i Vigili del Fuoco, ritengono che l’impianto è sicuro, per quale motivo si insiste a dire che è pericoloso ? Forse i vari fautori del NO ENERGAS sanno qualcosa in più dei tecnici (in questo caso le esponessero) oppure usano la paura per convincere la popolazione?
    Gradirei una risposta priva di offese o allusioni. Solo una risposta


  • Michele

    L’opera de quo rientra tra quelle della legge Seveso? Se si, si puo’ procedere senza tener conto del parere della cittadinanza? Grazie.


  • Nico

    Come al solito Antonellona piazza d’uomo, tutte le volte che qualcuno ti fa osservare che sei una -, ti scagli contro con insulti , ricordati di lasciare stare tutto quello che per te è cinese e prendi ,come dice Gigi, AGO e FILO.


  • ContrattodariaFALLITO

    che loro dicano che è sicuro non incide minimamente sul mio giudizio estremamente negativo nei riguardi di questo impianto inquinante e pericoloso per diverse ragioni, ad incomincare dal trasporto su ferro, mare e gomma del gas di petrolio liquefatto. le strade e la ferrovia sarà interessata da traffici sempre più frequenti di questi mezzi trasportatori e si userà un rigassificatore che danneggerebbe gli equilibri del mare a danno della vita marina e dell’economia della pesca. se mettono l’energas la colpa è solo dell’amministrazione comunale e dei politicanti locali che non hanno informato la cittadinanza in tutti queati anni e sono stati costretti ad intervenire solo grazie ai pentasteolati, cinquestelle.

  • MA E POSSIBILE CHE A MANFREDONIA QUANDO SI PARLA DI LAVORO SI CERCA SEMPRE DI RIFIUTARLO? QUELLI CHE NON SONO FAVOREVOLI SONO PERSONE CHE STANNO BENE E CHE NON HANNO BOSOGNO NE DI SOLDI NE DI LAVORO . IO LAVORO A RAVENNA , QUI CE DI TUTTO ALTRO CHE ENERGAS E CE PURE TANTISSIMO TURISMO . MEDITATE GENTE , MEDITATE!


  • Toni La Trippa

    Disertare il miramare e snobbare il calcio e’ la suprema arma letale.

  • Non lo vogliamoooooo ,il nostro parere non conta? Chiamiamo striscia la notizia l’hanno chiamata per il solarium ma badiamo al necessario ci vogliono mettere una bomba in casa, dobbiamo lottare, non abbassiamo la guardia!!!!


  • nicola

    Ma si può capire quante firme ha raccolto, se è vero che le ha raccolte, chi per lui, questo sindaco contro energas, se è vero che è contro energas lo dimostri,o si è trattato di solita retorica?


  • manfredoniano esiliato x lavoro

    Anchhe gli abitanti di Ortona sono contrari al deposito gpl e sono incazzati di brutto.


  • manfredoniano esiliato x lavoro


  • Marco D

    X Antonella

    Mamma mia quanto sei permalosa,
    ti ho solo chiesto il “perché” hai scritto in quel modo,
    non ho mica criticato quello che hai scritto o detto che non potevi scrivere…

    Oh Antonella, non fare la monella
    sei più dolce della nutella
    ma se ti mangi la girella
    diventi come una mortadella.


  • Iolanda D'Errico

    A coloro che fanno finta di non capire la nostra opposizione che come il sindaco quando abbiamo cominciato a raccogliere le firme ha detto che era roba da presidi e persone con la pancia ci dicono che non vogliamo il lavoro noi di manfredonia Nuova questa volta diciamo no soprattutto per ragioni economiche. Dopo aver creato un pò di lavoro per un anno forse e 25 posti stabili (vorrei ricordare a lor signori che si tratta di deposito e non di fabbrica) è finita per sempre per manfredonia. Il mare saprà di cloro perciò niente più pesci e bagni d’estate e in più una possibilità concreta di diventare un obiettivo facile facile per un attentato alla sede nato con il dirottamento di un camion cisterna. la verità è che chi parla così è sicuramente in malafede e pensa solo a salvare il potere e le poltrone che vacillano avete distrutto tutto ciò che c’era da distruggere e ora bisogna raccattare qualsiasi posto di lavoro per accontentare i soliti amici costruttori che devono essere accontentati perchè hanno finanziato le campagne elettorali di tizio di caio e sempronio. Vergognatevi siete disposti a saltare in aria e se non vi fermeremo siete capaci di saltare in aria con le vostre famiglie oppure con i soldi presi avete loro assicurato già un posto al sole da qualche parte? cari cittadini di Manfredonia se non li cacciamo a furor di popolo questi farisei dal tempio qui destineranno anche le scorie radioattive delle centrali chiuse.


  • Iolanda D'Errico

    Dimenticavo che striscia la notizia non ha mandato in onda il servizio sul solarium e il perchè l’anno capito pure le pietre. potenza degli dei!!!!!!!!!!!


  • Donato M.

    Ma Iolanda che dici??? Striscia si è messa contro i più grandi personaggi e istituzioni e adesso secondo te si blocca per un solarium?

    Se non hanno pubblicato il servizio evidentemente è perchè non sono state riscontrate infrazioni.


  • disgustato e indignato dai politici sipontini

    Urge in temo ristretti una grande manifestazione popolare e l’appoggio del piu’ grande partito italiano chi puo’ informasse DI Mario affinche’ venga anche Bepoe Grillo a Manfredonia.


  • Angeloil casino

    Alzi la mano chi è contro l energas
    Per scelte politiche
    Per interessi puramente personali
    Per essere pagati per dire no
    Per non conoscenza.
    Avete provato a chiedere un incontro con con i diretti interessati??


  • antonella

    Complimenti marco abbiamo inteso che sei il poeta della mortadella, ti piace la nutella e le girella, attento a non ingozzarti pero’,ora facci capire se sei dotato anche di un cervello, esprimendo un tuo pensiero sulla questione energas, ti prego illuminaci.


  • Pasquino

    E’ inutile lamentarsi. Basta con i politici dell’io so io e voi non siete un….. Occorre reagire e’ dimostrare che il popolo e’ sovrano. E’ necessario tirare fuori i denti per affermare la nostra sovranità. Ricordiamoci della nave dei veleni. Serriamo i ranghi. Se ci compattiamo l’avremo vinta du tutto e su tutti.


  • svolta

    Manfredonia, corrupt mundi…..

  • NOI MANFREDONIANI IL LAVORO NON LO VOGLIAMOOOOOOOOO!!!!!!!!!!


  • pescatore xxl

    Il deposito GPL mettetelo al mercato ittico.ci starebbe bene tanto Ase gestisce e il mostro finisce.A noi pescatori la fame ci farete fare amministrazione ignorante incapace per Pica conoscenza di gestire il settore.Viva il mercato ittico viva i comparti viva gli abusivi viva la raccolta differenziata modello manfredonia viva la sicurezza delle nostre vie e viva D ANZERIS e Trigiani ci vuole solo che qualcuno di esse faccia l assessore al GPL.Il bello viene ora.


  • Nico

    Iolanda D’Errico …


  • Michele

    Iolanda, la cosa che non capisco nel suo commento da statista:
    1. Perché una società dovrebbe investire tanti soldi per iniziare questa attività economica;
    2. Perché una società dovrebbe intervenire ad investire per migliorare le infrastrutture esistenti;
    3. Voi di Manfredonia nuovo perché non investite le stesse energie per l’impinto Biogas;
    4. Ci aggiornate a che punto è la bonifica della zona Enichem
    5. Dove eravate quando sono stati investiti milioni, di cui una buona parte finanziati da fondi pubblici, per la realizzazione del porto turistico;
    6. Dove eravate per i costi spesi per la realizzazione della piscina comunale;
    7. Vuole che continui?


  • Manfredoniani trattati come gli abitanti della Nigeria

    L’importante intanto e che la popolazione conosca i responsabili di questa situazione bruttissima per la nostra amata Manfredonia: i maggiori politici di tutti i partiti (tranne i due nuovi). Vi siete mai chiesti perchè a Manfredonia sono arrivati milioni di risorse per restauri chiese e quant’altro? I nostri cari politici ci hanno trattano come indigeni della Nigeria, hanno svenduto territorio e cittadinanza per assecondare gli ordini dall’alto e come merce di scambio risorse utili per buttare il fumo neglio occhi. I politici sipontini hanno deciso il futuro nostro e di intere generazioni a venire senza coinvolgere la popolazione. Quando l’hanno fatto era troppo tardi perchè sono stati smascherati dai movimenti politici emergenti! Nonostante la raccolta di migliaia di firma e la convinzione di migliaia di cittadini che sono sicuri che l’installazione “non si farebbe” perchè a loro dire tanto il comune ha detto di “no” e quindi dormono sonni tranquilli. Il momento in cui si potrebbe avverare l’infausta possibilità che inizino i lavori, signori e signorotti si troveranno di fronte una popolazione inferocita. Infine, non ho capito perchè tutta la politica si dichiara “ufficialmente” contrari e non sono capace di organizzare uno straccio di referendum cittadino o un giorno dedicato alla lotta?


  • Manfredoniani trattati come gli abitanti della Nigeria

    Come mai notizie di una certa importanza vengano comunicato tramite un social e non tramite organi istituzionali: il Comune per esempio, regione? Ma siamo davvero alla più grande delle Repubbliche delle Banane?


  • Prove di evacuzione generale

    12 (dodici) ciclopici serbatoi di oltre 100 metri x otto da adibire a contenitori di gpl sono in attesa, scavi nel mare e nel terreno, violenza in zona pregiata e protetta (??) navi con mega cisterne con particolari esigenze un pugno di posti di lavoro, migliaia di autocisterne sulla “strada della morte” statale 89, cisterne sulla tratta Ferroviaria Frattrarolo Foggia con ponti costruiti ai tempi del Cavour..una bella prospettitva. Intanto i vigili del fuoco ci facciano sapere date e modalità delle prove di evacuzione della città e forse di tutta la provincia di Foggia.


  • Marco D

    La prossima volta Antonella, ora sono occupato,
    e comunque, non esprimo pensieri su richiesta.

    “facci capire” …”illuminaci…”
    Ma perché parli sempre al plurale?
    Quante persone sei?
    Parli forse a nome di un gruppo?


  • svolta

    Quello che dice la sig.ra/na Antonella sicuramente lo dice/scrive in nome dei più e a nome di tutti quelli che hanno firmato per “NO ENERGAS”… Ora si chiede ad altri…. per quanti e per conto di chi parlano ?????


  • antonella

    Marco si vede che oltre a essere il poeta della mortadella sei anche un genio incompreso vero? Secondo te mediamente quanti sono i lettori di stato quotidiano? Quanti saranno a leggere le notizie oltre a commentare e quanti saranno a leggere le notizie senza commentare? Io ne ho un idea, tu invece il nulla.


  • Marco D

    X svolta

    Ma di cosa stai parlando?

    Tutti quelli che hanno firmato per “NO ENERGAS” vogliono sapere io come la penso sulla faccenda?

    Quella semmai è una curiosità PERSONALE della sig.ra/na Antonella, quindi non diciamo sciocchezze.


  • Marco D

    X Antonella.

    Sei la coscienza del sito?
    Sei la rappresentante dei lettori?

    No? Allora parla solo per te.

    Visto che continui a battere su questa storia del cervello,
    vedi di non chiamare intelligenti solo quelli che la pensano come te….
    e stai attenta, ci vogliono un sacco di test per provare che sei intelligente, ma uno solo per provare che sei stupida.


  • svolta

    Marco D….. Dimmi cosa volevi dire nella tua risposta…. Scusa evidentemente la tua dialettica essendo aleatoria come il gas…., noi terrestri materialisti non la comprendiamo.
    Fatti capire terra, terra…. comprendiamo che il gas fa brutti scherzi ad una parte importante del corpo umano…..


  • La dignità di un intero popolo calpestato dal calcio!

    Ora spero che il sig. Sig. abbia uno scatto di orgoglio sullo smacco subito dalla cittadinanza circa il calcio. Poichè lo stadio comunale e di proprietà del comune ossia del popolo sovrano e spero che anche i vari consiglieri si attivino:

    sospendere qualsiasi finanziamento a qualsiasi titolo alla squadra di calcio;
    sospendere qualasiasi stanziamento inteso a migliorare la struttura;
    decuplicare l’affitto che la società del calcio deve versare al comune;
    controllo capillare di tutte le attività svolte nello stadio comunale;

    organizzare una manifestazione anche serale con fiaccolata e discorso
    dei rappresentanti del Comune, Caons, gruppi, partiti che rappresentano tutta la città.


  • La dignità di un intero popolo calpestato dal calcio!

    il sig. Sindaco, naturalmente!


  • La dignità di un intero popolo calpestato dal calcio!

    Sig. Sindaco tutti al Miramare per una grande protesta!


  • antonella

    Svolta permettimi di dirti che è inutile perderci il tempo.


  • cittadino elettore

    Basta con questa arroganza! Il Comune di Manfredonia tramite i nostri rappresentanti eletti democraticamente ha decretato il no! Qui non siamo in Corea, in un paese dittatoriale dell’africa o sudamericano. Vige una costituzione, vigè la volontà del popolo. Il comune di Manfredonia e tutti i partiti politici hanno detto di no! NO! NO! Una firma apposto dai cittadini molte volte rappresantano interi nuclei famigliari! Noi non siamo schiavi di nessuno. I nostri rappresentanti istituzionali sono pregati di porre fine a questa situazione! Agiscano con i fatti e non più con le parole! Mobilitazione, referendum, ricorsi, coinvolgimento dei mass media nazionale e informare il Capo dello Stato! Manfredonia è nostra, il nostro territorio ci appartiene non è dei proprietà di cinici e subdoli personaggi non è proprietà delle lobby! Se c’è una legge (Seveso III) vigente si faccia rispettare sino al punto finale! Basta con le commedie e le farse! Politici vi abbiamo dato la nostra fiducia totale e incondizionata ora tocca a voi!


  • svolta

    Cittadino elettore ti riconosco molto ma molto nella qualità di cittadino coi suoi diritti e doveri dovuti secondo la legge…..
    Sconcertato sono e quindi non mi riconosco come elettore in quanto col voto, indelebile fino al nuovo, abbiamo dato delega in bianco a tanti pseudo affaristi che tramite la politica fanno solo ed esclusivamente i fatti loro e quelli degli amici…. paganti.
    Fino a quando non ci sarà una manifesta esposizione pubblica…. in piazza e nelle vie….. dei “buoni politici”, gli stessi saranno considerati solo ed esclusivamente affaristi di mezza cartuccia…..


  • cittadino elettore

    La politica deve agire subito con fatti veri! Il sindaco deve sollecitare tutte le forze vive della città per una grande manifestazione che parta da Palazzo San Domenico e termina nello stadio Miramare, con una fiaccolata e inoltre disponga una mostra permanente a tutta la documentazione bellissima e interessante prodotta dal Caons, tale documentazione dovrebbe essere esposta nell’atrio di Palazzo San Domenico! FATTI E NON PAROLE!


  • Giorgio

    CARO Marco cosa vuoi tirare fuori da un -ORAMAI ACCLARATO che si fa chiamare SVOLTA e da Antonellona piazza d’uomo che ha fatto della sua ragione di vita lo scrivere Idiozie tutti i giorni sul forum. Sono quelli della cooperativa MANFREDONIA VECCHIA capeggiati da BRANCALEONE sofferenti di RICCARDITE ACUTA.


  • Antonio

    Si all’Energas ed a chiunque porti anche un solo posto di lavoro nel nostro territorio.

    No a tutti i cittadini soloni (totalmente ignoranti in materia di rischi) con la pancia piena che pensano che Manfredonia sia il loro resort vacanze.


  • antonella

    Svolta hai notato che giorgio si è subito palesato al tuo affermare che se la politica non si muove subito con azioni concrete e non specchi per allodole, riguardo a energas, sarà considerata alla stessa stregua di mezze cartucce affaristi?. Giorgino non ti crucciare, per altre sponde tu verrai, il popolo non ha l’anello al naso, quell’anello lo tiene solo chi pensa di essere furbo.


  • Giorgio

    Cara Antonellona piazza d’uomo, il popolo chi sarebbe voi della cooperativa MANFREDONIA VECCHIA ? QUATTRO –. RICORDATI AGO E FILO, LASCIA STARE CIÒ CHE CULTURALMENTE È CINESE PER TE.


  • Io so chi siete vi conosco tutti.

    quanta falsità ma come fanno a guardare i propri figli?


  • Marco D

    X Giorgio

    Ma perché la chiami Antonellona piazza d’uomo???


  • antonella

    X io so chi siete, purtroppo i politicanti di oggi a cui i cittadini hanno dato fiducia, sono solo loschi affaristi che per soldi si sono venduti loro, le loro mogli e malauguratemente anche i loro figli, questi non sono uomini ma quaquaraqua.


  • Giorgio

    CARO MARCO LA CHIAMIAMO PIAZZA D’UOMO PERCHÉ LEI È CONVINTA CHE SI SCRIVA COSÌ INVECE DI DUOMO. ….in ETÀ HA CONOSCIUTO ” O PROFESSOR ” ..DA FARLE CREDERE DI ESSERE UNA INTELLETTUALE. TANTO È VERO CHE IN OGNI COMMENTO TIRA IN BALLO LA PAROLA CERVELLO. DICE UN PROVERBIO ” CHI VÀ CON LO ZOPPO IMPARA A ZOPPICARE.


  • Enzo

    I politici sipontini si distinguono per la loro bravura a scuola.


  • antonella

    Enzo se vuoi capire come sono i politici basta osservare le stupidate scritte da giorgio tontolone fratello di re tontolo, michela con la a degna consorteria, che poi i due assumono nick diversi quali:nico, gigi, marco, nicola. Ovvio questi i nick usuali, ma ne hanno tantissimi, i due sono convinti che con i loro insulti e minacce velate, sempre uguali, prive di qualsiasi equilibrio di normalità, servano a far desistere noi altri dal raccontare questa politica fatta da mezze tacche, altro ché “frustrati “,
    qui siamo davanti a gente senza scrupoli, hanno un centesimo al posto del cervello, e al posto della pompa cardiaca , hanno portafoglio con due lire dentro. Capisci a me


  • svolta

    Giorgio, oh Giorgio…. come al solito si fa centro nel cesso con certi interventi vuoti e privi di costrutto, in presenza di certi interventi si centra sempre tale sanitario, e poiché sono privi di contenuti, sicuramente sono pieni di qualcos’altro, che guarda caso anch’essa esce da qualche altra parte del corpo umano di certa categoria di persone…..


  • Marco D

    X Giorgio

    Uahahahahhahaah…

    Sicuramente Antonella non sarà DACCORDO con quello che hai scritto.
    Dirà che quello che hai scritto non CENTRA nulla.

    Antonellona, ma quale nick diverso???
    Io usato e userò sempre il mi nome, e tra l’altro, sei tu che hai iniziato ad attaccarmi senza motivo.

    Ci vediamo in pazza D’UOMO, D’AVANTI al bar.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati