GarganoManfredonia
A cura del personale dell’Esercito appartenente all’11° reggimento genio guastatori

L’Esercito interviene al C.A.R.A. di Mezzanone

Il personale dell’Esercito, grazie alle esperienze maturate nei teatri operativi ed alla elevata connotazione "dual-use", opera in favore della comunità nazionale in caso di pubbliche utilità rivelandosi in ogni circostanza una risorsa per il Paese

Di:

Foggia 06 giugno 2017. A seguito di una richiesta della Prefettura di Foggia, personale dell’Esercito appartenente all’11° reggimento genio guastatori, unità alle dipendenze della Brigata Pinerolo, è intervenuto nella struttura del Centro di Accoglienza Richiedenti Asilo di Borgo Mezzanone.

L’intervento, autorizzato dal Comando Forze Operative Sud di Napoli, ha riguardato in modo particolare il rafforzamento della perimetrazione e la chiusura di alcuni varchi creatisi lungo la recinzione che incidevano sulla sicurezza del personale ospite del centro e degli organi deputati alla sorveglianza del sito.

Il personale dell’Esercito, grazie alle esperienze maturate nei teatri operativi ed alla elevata connotazione “dual-use”, opera in favore della comunità nazionale in caso di pubbliche utilità rivelandosi in ogni circostanza una risorsa per il Paese.

L’Esercito interviene al C.A.R.A. di Borgo Mezzanone

L’Esercito interviene al C.A.R.A. di Mezzanone ultima modifica: 2017-06-07T08:39:29+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
1

Commenti


  • Totò u curtu deve schiattare nel carcere

    Potrebbe anche intervenire nel centro abitato e nelle periferie di Manfredonia..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi