Manfredonia
Rinaldi "La della delibera della Corte dei Conti puo' rappresentare un'occasione per la città"

Manfredonia, Consuntivo. Opposizione vs Maggioranza “Dimettetevi”. “Dite falsità”

Ritucci "Un atto di responsabilità, rassegnate le vostre dimissioni"


Di:

Manfredonia. “FORSE l’arrivo di questa delibera della Corte dei Conti puo’ rappresentare un’occasione per dare un’accelerata e riprendere a costruire possibilità per la città. Questo nonostante le criticità del Comune di Manfredonia, come altri enti italiani. Chi ha anticipato le somme per l’assistenza ai cittadini? I Comuni. E in quanti altri casi è successo? Spero che i tagli verso gli enti comunali possano terminare. Inoltre: ho letto un racconto di qualcuno (Magno,ndr) riferito alla favola de ‘Il lupo e l’agnello‘. In verità: conosco il fatto relativo alle iene che si nutrono delle carogne (”Le iene percepiscono la presenza d’una carogna o di sangue fresco a centinaia di metri e osservano il volo degli avvoltoi per individuare le carcasse d’animali morti”,ndr).

Così l’assessore Pasquale Rinaldi, nel corso del intervento nell’Aula del Consiglio comunale, riunitosi questo pomeriggio per l’approvazione del rendiconto della gestione 2016 e dei suoi allegati del Comune di Manfredonia.

Nota Corte dei Conti, ASE. “Abbiamo ricevuto – in 35 persone – una formale costituzione in mora da parte della Procura regionale della Corte dei conti,per un debito fuori bilancio riconosciuto nel 2011, in favore di ASE. Un debito di oltre 7 milioni di euro che, nella fase dell’allora contrattazione, è stato riconosciuto per 5 milioni e 600mila euro. Ora l’atto della procura non fa riferimento all’intero importo ma a 4.300.000 euro. Francamente non ho compreso. Il debito è stato riconosciuto dietro tutti i pareri necessari, compresi quelli dei Revisori dei Conti. Sono sereno, siamo tutti sereni”.

Rendiconto. ”Molti Comuni hanno approvato solo recentemente il bilancio di previsione. Di previsione. Noi l’abbiamo approvato nei termini previsti. Posso comprendere l’atteggiamento del Governo ma non si puo’ trascurare l’evoluzione normativa relativa agli enti comunali”.

“Il parere dei revisori (vedi sotto,ndr)? Per me è stato inaspettato. Hanno evidenziato una serie di fattori di criticità, che non abbiamo mai nascosto e che, ora, sono stati messi in evidenza dalla Corte dei Conti. I revisori hanno suggerito una serie di azioni finalizzate alla risoluzione delle criticità emerse”.

Onestà.”Non siamo disonesti ma siamo persone perbene. Se qualcuno vuole dire qualcosa relativamente a illeciti, prebende o altro, si rivolga agli organi preoposti”.

“Indebitamento? Per le opere realizzate. Manfredonia è mutata dal punto di vista della viabilità, delle scuole, delle palestre, e in tanto altro, negli ultimi 15 anni”.

I rilievi della Corte dei Conti
Come risaputo, l’attesa approvazione del rendiconto della gestione 2016 è stata preceduta tra l’altro dai rilievi della Corte dei Conti, dall’esposto in Prefettura a Foggia presentato dai Consiglieri del Movimento 5 Stelle di Manfredonia, dalle note dell’opposizione e dalle repliche del primo cittadino e dello stesso Prefetto Tirone.

Qui Manfredonia
Come detto, relativamente alla mancata approvazione nei termini del bilancio consuntivo 2016 del Comune di Manfredonia, i consiglieri del Movimento 5 Stelle hanno presentato un esposto il 13 aprile 2017, con successiva nota di replica del Prefetto di Foggia e controreplica degli stessi consiglieri pentastellati.

Focus “Piano di rientro”
Relativamente al Piano di rientro richiesto dalla Corte dei Conti (delibera n.57/2017 del 26 aprile 2017) al Comune di Manfredonia, i 60 giorni sono partiti dalla data di notifica del provvedimento. Entro 60 giorni dunque il Consiglio comunale sipontino dovrà approvare il piano di rientro ed inviarlo entro i successivi 30 giorni dall’approvazione alla Corte dei Conti – Sezione regionale di controllo per la Puglia. Entro fine luglio/inizio di agosto la Corte dovrebbe dunque pronunciarsi per l’approvazione o meno del piano di rientro del Comune di Manfredonia.

FOCUS NOTA CORTE DEI CONTI 03.02.2017

redazione stato quotidiano.it – riproduzione riservata

Comune Manfredonia, approvati Relazione su Gestione 2016 e schema rendiconto

FOCUS BILANCIO A CURA DELLA REDAZIONE DI STATO QUOTIDIANO.IT
Relazione dell’Organo di revisione al Rendiconto della gestione per l’esercizio 2016 – 01.06.2017

REVISORI CONTI - FROM MANFREDONIA 02.06.2017

REVISORI CONTI – MANFREDONIA 02.06.2017

Così si era invece espresso l’Organo di revisione relativamente al “Rendiconto della gestione per l’esercizio 2015“: “L’organo di revisione certifica la conformità dei dati del Rendiconto con quelli delle scritture contabili dell’Ente e in via generale la regolarità contabile e finanziaria della gestione; in considerazione dei rilievi evidenziati ed anche a seguito delle verifiche periodiche di regolarità amministrativa e contabile effettuate nel corso dell’esercizio dal Collegio uscente Esprime forti perplessità in merito alla situazione economico – finanziaria dell’Ente scaturita dal Rendiconto per l’esercizio 2015, invitando gli organi dell’Ente a tener conto, già a partire dal corrente esercizio, delle osservazioni e dei rilievi avanzati con la presente relazione ed a valutare l’adozione di adeguati provvedimenti che mirino alla profilassi di situazioni gravemente pregiudizievoli per la tenuta dell’equilibrio economico-finanziario”.

Relazione dell’Organo di revisione al Rendiconto della gestione per l’esercizio 2015 – PAGINA 58

Relazione dell'Organo di revisione al Rendiconto della gestione per l'esercizio 2015 - PAGINA 58

Relazione dell’Organo di revisione al Rendiconto della gestione per l’esercizio 2015 – PAGINA 58

FOCUS BILANCIO COMUNE MANFREDONIA – RENDICONTO – CORTE DEI CONTI – MESSA IN MORA DEBITI FUORI BILANCIO ASE SPA
Comune Manfredonia. Rendiconto 2016. Così i Revisori dei Conti
Comune Manfredonia, “Eliminati residui attivi per un totale di 5.8 mln euro”
Manfredonia. “Costituzione in mora debiti fuori bilancio ASE”, l’atto integrale
Corte dei Conti (delibera n.57/2017 del 26 aprile 2017)
Comune Manfredonia, bilancio: esposto M5S. Prefetto “Non è stata avviata procedura di scioglimento”
Manfredonia. Consuntivo, diffida Prefettura a Comuni inadempienti. Consiglio entro metà giugno

REDAZIONE STATO QUOTIDIANO.IT – RIPRODUZIONE RISERVATA

Manfredonia, Consuntivo. Opposizione vs Maggioranza “Dimettetevi”. “Dite falsità” ultima modifica: 2017-06-07T21:23:03+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
19

Commenti


  • cittadino

    Piccola precisazione: ammesso e non concesso che il noto è scaturito dalle tante opere eseguite (?), resta il fatto che chi e ha deliberato non si rendeva conto, nello stato dei conti/indebitamento, che portava la città/cittadini presenti e futuri….. nonché le giuste osservazioni/accertamenti della Corte dei Conti e dei Revisori del Conti.


  • Tonino

    Incapaci, dimettetevi già da stasera!


  • mai più voti al Pd

    Fiore li ha umiliati..grazie


  • Stefano

    In diretta dal consiglio comunale…

    Ahahahahahahaha

    Magno dice a Mariagrazia Campo che leggere ciò che si scrive (pubblicamente) su facebook sia violazione della privacy….ahahahahahahahahahah

    Allora Renzi cosa dovrebbe dire? Gli violano la provacy milioni di persone ogni giorno? ahahahahahahahahahahahahahh

    Poi Magno rinnega la sua protetta (accusata da Mariagrazia Campo di aver postato la foto dell’impiccagione di ebrei riferendola al PD) dicendo che si tratta di post anonimi.

    Post anonimi? Ma se la foto è ancora presente nel suo profilo, ma di che post anonimi parla Magno…mah….


  • Titanic Donia

    Magno ve la cantata in faccia alla grande! Bravo!
    Personalmente vi purgherò alle politiche,


  • Franco

    Caro assessore, a proposito dell’ASE non credo proprio che siete tutti sereni, può darsi fino a quando non interviene la guar… di fin…se arrivano a mettere mano a tutti gli appalti e le gare dell’azienda, voglio vedere se siete ancora tranquilli !!! Hahaha ….Il bello deve ancora venire!!!


  • Antonio Trotta

    Quindi adesso i revisori per onestà intellettuale, i revisori dovrebbero lasciare l’incarico.

  • D’ambrosio vai a casa ke e meglio


  • Antonabo

    Un opposizione da vomito se non fosse per forza Italia ….M5S sembrano i bsmbini dell asilo ….Magno disgustoso ….La Torre non ho parole …… ha fatto bene ha cacciarti a pedate visto l’elemento …..parli solo con rabbia …….La Torre ….Magno ….. chi vi voterà più …..


  • antonella

    Redazione prego di cancellare il nick name antonella STO. del commento in oggetto. (NO, perchè non c’è nulla di irregolare,grazie,ndr)


  • antonella

    Una maggioranza umiliata e senza una bricciola di collegamento con la realtà,
    Come gli alieni che vivono su marte, persone fisicamente presenti ma completamente assenti, tanto che anziche discutere il merito del bilancio, si è alluso ai post sui social, mi piacerebbe mandare la registrazione video dell intera seduta, al giudice contabile, dopo le risposte avute ai quesiti posti, le prescrizioni imposte, non oso immaginare cosa penserebbe e avrebbe da dire sulle affermazioni fatte da questa maggioranza.


  • cittadino

    A mio modo di vedere: tante arrampicate sugli specchi…. Ne vedremo ancora delle belle o meglio brutte.


  • Loredana

    Alluso ai post sui social???
    Alluso???

    Hahhahahahahahahaahahhaahahhaahhahaha

    Il riferimento della consigliera Campo (con cui sono d’accordo), ed il paragone con un modo di fare fascista, non poteva essere più preciso.

    Mi dispiace per Magno (la storiella dello spiare poteva risparmiarsela, i social sono quanto di più pubblico ci possa essere, più che Manfredonia Nuova, mostra qualcosa di molto vecchio), costretto a difendere l’indifendibile, non se lo merita.
    Purtroppo c’è gente che non capisce che il modo di comportarsi può vanificare anche la più buona intenzione.

    Bravi forza Italia, sempre rimasti con l’obiettivo puntato nel punto giusto (per ora la mia prossima intenzione di voto).

    Così così i 5S, (come detto da Antonabo) la storiella iniziale del – parlo prima io, parli prima tu – è stata abbastanza infantile.


  • Gregor Clegane

    Tra un D’Ambrosio che ha promesso “epurazioni” a chi non si è genuflesso al volere dei capi, una Campo che ha fatto un intervento da maciullare gli zebedei, un Palumbo che non capisce le cifre ed alcuni consiglieri di cui non abbiamo il piacere di conoscere il timbro di voce (inutilità 2.0), preferisco di gran lunga l’intervento di Ritucci. Difficile da seguire, perché tecnico e argomentanto, ma incisivo. Delle due l’una, o Ritucci ha studiato le carte ed è un buon consigliere oppure ha buttato numeri a caso. Propendo per la prima ipotesi dal momento che nessuno, tranne lui, è entrato nel merito del consuntivo.


  • OCCHIO

    DOVETE SOFFRIRE PER ALTRI 40 ANNI MA I MANFREDONIANI NON VI PERMETTERANNO DI GOVERNARE E QUINDI STATE TRANQUILLI

  • d ambrosio santo subito


  • Le comiche sipontine

    Ho seguito la diretta, ho visto un sindaco stanco..degli assessori fuori dalla realtà tanto che ridevo quando snocciolavano dati e qualcuno parlava della civiltà donata a Manfredonia da metà anni 90, certo la civilità delle paludi..della fuga dei giovani, del degrado, ho dovuto chiudre la connessione quando qualcuno ha accennato ad un ipotetico commissario straordinario come il male assoluto perchè i commissari non sono politici e quindi alzano le tasse al massimo non guardano in faccia a nessuno..ma se le tasse sono già altissime un commissario può nn guardare in faccia a nessuno eliminando sprechi e quant’antro e non hannno certo le clientele dei politici.
    Poi lo spionaggio…come se fossimo alla casa bianca…ho visto una comica grottesca straordinaria, neanche Adolfo Celi, Tognazzi e quant’altri nei film di Monicelli “amici miei” mi hanno fatto ridere tanto..


  • L'uomo delle paludi sipontine in pieno centro urbano


  • Tritone

    Non avete dato una risposta per rientrare nel bilancio ok!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi