ManfredoniaMonte S. Angelo
La professoressa Taronna, visibilmente commossa per il riconoscimento, ha dichiarato: “non mi aspettavo questo clamore"

Il Panificio Taronna premia la professoressa Libera Filomena Taronna

"Non potevamo rimanere indifferenti dopo aver letto questa bellissima poesia", dice Donato Taronna

Di:

Monte Sant’Angelo. ”Non potevamo rimanere indifferenti dopo aver letto questa bellissima poesia – ci dice Donato Taronna del panificio “Non solo pane”- tirare fuori l’orgoglio montanaro come ha fatto la professoressa Taronna, entusiasma noi che da più di un secolo produciamo pane, ma deve entusiasmare ancor più i cittadini di Monte S. Angelo- continua Donato Taronna – per questo motivo abbiamo pensato che andava dato un riconoscimento pubblico e come azienda panificatrice siamo orgogliosi di aver consegnato una targa alla professoressa Taronna.-conclude Donato Taronna.

La professoressa Taronna, visibilmente commossa per il riconoscimento, ha dichiarato: “non mi aspettavo questo clamore, perché quando scrivo lo faccio per passione ed è piacevole ricevere riconoscimenti per aver contribuito a far conoscere la nostra terra ed i nostri prodotti, fuori da Monte S. Angelo, ringrazio Donato Taronna del panificio “Non solo pane” di Monte S. Aangelo per la sensibilità che ha dimostrato verso questo mio componimento.”

La poesia L’addòure u ppene, è stata premiata con il 1° POSTO Al Premio Letterario XIII Edizione 2017, Concorso di Poesia “Il sentiero dell’Anima”.

L’addòure u ppene
Nna còuse
te chième
allu pajèse
quanne stè
luntène,
quedd’addòure
de pene
che fè
jisse e trese,
da ndlu nese.
Spirte
pe tutte zenne,
dalla primm’òure,
tòzzele
allu scurde.
‘Mbrièche,
de jerène
e fiùre de campe,
‘nzunne
ce sckànde
u sunne,
perde i sinze
e mmòure.
Allu pajèse
chième
l’addòure
u ppene,
jè saprìte,
a cchese,
a fine u munne!

Libera Filomena Taronna



Vota questo articolo:
1

Commenti


  • Manfredonia colonia degli emirati arabi da stuprare

    Il pane di Monte Sant’Angelo è il migliore del Gargano e anche di tutta l’Italia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi