Cronaca

Bari/Valenzano, CC sequestrano discoteca; domiciliari per titolare

Di:

Controlli carabinieri (STATO@)

Bari – I Carabinieri della Sezione di P.G. della Procura della Repubblica di Bari hanno arrestato in flagranza di reato un 35enne di Valenzano, titolare di una discoteca di Bari, per violazione di sigilli.

Su delega d’indagine della stessa A.G., i militari hanno accertato a carico del 35enne – nominato custode di alcuni strumenti di diffusione sonora presenti nel locale, sequestrati a Ottobre dello scorso anno in ossequio ad un decreto di sequestro preventivo emesso dal GIP del Tribunale di Bari su richiesta della locale Procura della Repubblica – l’indebito utilizzo delle stesse apparecchiature da cui erano stati rimossi i sigilli.

I Carabinieri, con l’ausilio dei tecnici dell’Arpa (Agenzia Regionale per la Prevenzione e la Protezione Ambientale), hanno anche riscontrato – nel corso di una serata e sino alle prime ore della mattina successiva – immissioni sonore provenienti dalla discoteca oltre il limite consentito, causando inquinamento acustico e violando i provvedimenti della stessa A.G. che aveva vietato l’uso delle citate apparecchiature e parte dell’area scoperta per le serate danzanti, motivi per i quali lo stesso titolare è stato altresì deferito in stato di libertà e il locale è stato sottoposto a sequestro. Su disposizione della Procura della Repubblica di Bari, l’uomo è stato ristretto presso la sua abitazione ai domiciliari.


Redazione Stato



Vota questo articolo:
1

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi