Manfredonia

Pesca, Fermo e Cig deroga, A.Gatta (Cisl): a rischio 200 famiglie

Di:

Pesca, Fermo e Cig deroga, A.Gatta (Cisl): a rischio 200 famiglie (stato@)

Manfredonia – PROTESTE della FAI Cisl di Manfredonia, del segretario Alberto Gatta, dopo le disposizioni governative per il fermo temporaneo obbligatorio per l’attività di pesca a strascico e volante. “Oltre alle Istituzioni locali e sociali di Manfredonia – dice in una nota Gatta – anche la FAI-CISL ha assunto in concomitanza con altre strutture sindacali una forte presa di posizione critica, non solo sul periodo di fermo pesca ma anche sui relativi indennizzi economici per gli armatori, in quanto non si conoscevano ancora i tempi relativi all’attivazione della CIGS in deroga per i lavoratori”.

Per queste ragioni il sindacato ed in particolare la FAI CISL ha assunto una posizione critica in sede di Commissione Consultiva Centrale della Pesca ed Acquacoltura svoltasi lo scorso
19 giugno 2012.

Facendo seguito alle prese di posizioni assunte dal Sindacato della Pesca e delle Istituzioni è stato fissato un tavolo di discussione tra le parti presso il Ministero del Lavoro il 17 Luglio 2012, per discutere le questioni relative agli Ammortizzatori Sociali in Deroga per il Settore Pesca per l’anno 2012 e “per far riconsiderare il periodo del fermo biologico, il quale, penalizza fortemente la piccola pesca ma mette in difficoltà circa 200 imbarcazioni coinvolte ed altrettante famiglie di pescatori che collocato nel momento particolare economico sociale che vive l’area di Manfredonia e l’intera provincia di Foggia, questo sarebbe un ulteriore colpo che metterebbe a rischio un settore che ha dato e potrà ancora dare tanto all’economia della Capitanata”, termina Gatta.


Redazione Stato@riproduzione riservata



Vota questo articolo:
11

Commenti


  • gianluca

    ma nn avevamo due rappresentatnti della politica nazionale nel nostro bel paesello? ogni tanto mi chiedo che cosa ci vadino a fare a Roma ah dimenticavo quello che farebbe un turista una gita prepagata da chi li ha votati vergoooognaaaaaaa
    dimenticavo i vari eletti alla regione e alla provincia nn da meno per l’impegno fin qui profuso cioè un c……


  • patriotta

    sapete, a me dispaice, per quelle famiglie marinare, cioè gli operai, che vivono con quello che vuole dargli l’armatore, solidarietò per i marinai, ma per i proprietari di barche, dovete ritornare a chiedere l’elemosina, ve lo meritate, avete rotto il c…..o con queste lamentele, andate a cogliere i pomodori voi e le vostre mogli, cosi guadagnate qualcosa, seno andate a mangiare alla croce,,,,,,,,…………….


  • Redazione

    Basta, moderazione; Red.


  • pescatore

    hai ragione gianluca,la piaga dei pescatori sono proprio questi che si definiscono (rappresentanti) sono dei ………,si stanno arricchendo a nostre spese lasciandoci in avaria.non ho ancora capito cosa si metteranno in tasca distruggendoci.non siamo capaci ad eleggere un degno rappresentante ed eliminare tutte le cooperative ma bensì creandone un unica .ecco dov è la nostra soluzione e nscn u vol capè.


  • pescatore orgoglioso

    ricordate che se si ferma la nostra marineria si ferma pure il paese ,e poi ai finito pure tu di lavorare ,tu che giudichi i pescatori ,patriotta cerca di non uscire fuori dai limiti ,i pescatori sono veri uomini,tu non avresti mai retto quello che stiamo passando noi saresti caduto alla prima dificolta,per questo stai zitto e non comentare che non sei neanche alla atezza di parlare .


  • pescatore

    gentilissima redazione,vi chiedo con gentilezza di non far passare alcuni commenti volgari e ingiuriosi nei nostri confronti,si, ognuno è libero di esprimere la sua opinione ma non è più possibile che ad ogni articolo sui pescatori, la stessa persona alla quale si nasconde dietro vari nomi si debba scagliare in modo vergognoso,infantile e da ignorante verso la nostra categoria che in questo momento è in una fase di vera tensione e quindi riguardo te…..patriotta ci stiamo avvicinando non ti riguarda come ,ma……tra un p
    ò ci conosceremo di persona e poi ne riparleremo dal mio avvocato e tu sai benissimo che la tecnologia aiuta molto….capisc a me.per cui un altra ingiuria e ti rovinerai da solo.grazie redazione


  • pescatore orgoglioso

    per patriotta ,devi esseren propio deficende per parlare cosi spero altretando a te e la tua famiglia…………………………………………………………..


  • Redazione

    Certo, stiamo continuando a monitorare, purtroppo rimanendo stupiti di tanta cattiveria; per tutti: continuare ad esprimere le vs opinioni ma senza diffamare e insultare; grazie; Red.


  • Il giustistiere divino

    Chissà quanto dichiarano al fisco gli armatori con i macchinoni che hanno almeno 40.000 euri..ma dubito che dichiarino molto ma molto di meno per fortuna ora la finanza sta controllando tutto a ritroso, comunque manfredonia è la capitale del pesce in nero..


  • gianluca

    vi sarei molto grato di nn dar voce a depressi e ossessionati nonchè paranoici.
    per aver il diritto di parlare si dv amare e nn odiare la propria gente mi esimerò dal continuare a fare commenti se passeranno altri commenti ingiurosi della dignità di una o di altre categorie lavorative di questa città, grazie


  • pescatore orgoglioso

    quanda invidia siete gelosi,noi i macchinoni ce lilavoriamo onestamende,tu non lo so,fin ora la finanza ci a trovato tutto a posto mo voglio vedere te se sei in regola con il fisco……………………………

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi