Sport

Sport. Campese:nel ddl nessuna discriminazione

Di:

Maria Campese (st)

Bari – “NON so a quale ddl faccia riferimento il consigliere Cassano, ma credo sia lo stesso che ha provocato il precipitoso abbandono del presidente del Pdl, Palese che, abbandonando i lavori della Commissione con il suo collega Cassano, ha fatto così mancare il numero legale”. Così l’assessore allo sport , Maria Campese,replica alle dichiarazioni rese dal cons. del PDL in seconda Commissione consiliare, Cassano.

“In effetti- spiega l’assessore- il testo di legge modifica sì l’art.11, sostituendo , come è chiaramente scritto, il comma b) di questo articolo. Gli Enti Morali- continua Maria Campese- sono inseriti invece ,già nella Legge in vigore, nella lettera c) dello stesso articolo 11. Lettera che nessuno ha mai toccato, modificato o tantomeno, abrogato. “Sin troppa esperienza ha il collega Palese per non riconoscere una lettera all’interno di un articolo di legge (..) Quindi, nessuna discriminazione,nessun tentativo di escludere dai contributi chicchessia a prescindere dai colori e dalle simpatie personali (…)”


Redazione Stato



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi