Economia
Un milione di euro per aggregazioni di produttori della Puglia che vogliano investire in attività d’informazione e promozione dei prodotti agroalimentari di qualità certificati

PSR 2014-2020. Pubblicato il bando della Sottomisura 3.2

Il bando è pubblicato sul sito svilupporurale.regione.puglia.it

Di:

Roma. Un milione di euro per aggregazioni di produttori della Puglia che vogliano investire in attività d’informazione e promozione dei prodotti agroalimentari di qualità certificati. E’ stato pubblicato l’avviso pubblico dedicato della Misura 3.2 – “Sostegno per attività d’informazione e promozione svolte da associazioni di produttori nel mercato interno” del Programma di Sviluppo Rurale 2014-2020 (D.A.G. n. 244 del 4 luglio 2016). “E’ il primo bando della Misura 3 ‘Regimi di qualità dei prodotti agricoli e alimentari’ del PSR 2014-2020 – spiega l’assessore alle Risorse agroalimentari della Regione Puglia, Leonardo di Gioia -, per favorire l’accrescimento della produzione agricola regionale d’eccellenza e garantita dai disciplinari di qualità. La sottomisura 3.2, in particolare, ha l’obiettivo di sostenere i produttori, attivi in uno o più regimi di qualità (elencati nel bando) e riuniti in associazioni temporanee, nelle attività di promozione, con lo scopo di rafforzare la propria rete commerciale e migliorare la posizione sul mercato, incentivando, inoltre, gli agricoltori ad aderire ai sistemi di qualità. Anche a beneficio del consumatore al quale sono garantite maggiori informazioni di sicurezza, tracciabilità e salubrità del prodotto agroalimentare. Si attiva, dunque, un processo virtuoso: il sostegno, di fatti, è per quelle imprese aggregate che investono in qualità, che migliorano le produzioni agroalimentari di tutte le filiere garantendo eccellenza, nel rispetto della salute e dell’ambiente. Per i produttori più opportunità di mercato anche fuori confini nazionali. Per la nostra economia regionale più valore e crescita”.

“La sottomisura 3.2 finanzia progetti d’informazione e promozione con un contribuito compreso tra i 30 e i 150 mila euro e fino a una copertura del 70% delle spesa ammessa. Il sostegno finanziario stanziato con l’avviso della Misura 3.2 offre un assit considerevole alle imprese agroalimentari pugliesi (aggregati in associazioni i cui requisiti sono indicati nel par. 5 del bando) che vogliano, tra le altre cose, partecipare a fiere e manifestazioni di settore, importanti piattaforme di scambi commerciali e vetrine internazionali. L’intervento sostiene, inoltre, spese per acquisti di spazi pubblicitari, anche radiotelevisi, per la realizzazione di siti internet, nonché per la realizzazione di sistemi audiovisivi per progetti di promozione e informazione relativi ai prodotti certificati dal marchio ‘Prodotti di Qualità Puglia’”. La compilazione, stampa e rilascio della domanda dal portale SIAN è possibile dal 20 luglio 2016 fino alle ore 12.00 del 2 agosto 2016. La copia cartacea della domanda, invece, dovrà essere inoltrata, per posta o a mano (vedi par. 7.1 All. A), all’ufficio Protocollo del Dipartimento Agricoltura della Regione Puglia- Responsabile della Sottomisura 3.2 entro e non oltre le ore 12.00 del 5 agosto 2016.

Il bando è pubblicato sul sito svilupporurale.regione.puglia.it



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati