Nota: dati da prestiti accesi dai Comuni fino al 2014

Comuni indebitati d’Italia. La mappa del Sole 24 Ore (DATI 2014)

Attraverso i dati raccolti da OpenPolis, mappa di Infodata pubblicata dal Sole24Ore


Di:

Roma. Attraverso i dati raccolti da OpenPolis, Infodata ha ricostruito la mappa dell’indebitamento dei comuni italiani, relativo all’anno 2014. “O meglio: delle entrate da prestiti iscritte nel bilancio. I territori in verde più scuro sono quelli dove la cifra inserita nel documento contabile è pari a zero. Poi, a mano a mano che la somma aumenta, si vira verso il rosso”.

Lo riporta in un articolo del 24 giugno 2017 Il Sole 24 ORE.

COMUNI DELLA PROVINCIA DI FOGGIA (NOTA BENE: PRESTITI ACCESI DAI COMUNI NEL 2014)

Comuni indebitati d’Italia. La mappa del Sole 24 Ore (DATI 2014) ultima modifica: 2017-07-07T11:18:05+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
4

Commenti


  • Atenedonia

    I debiti dal 2000 al 2013 dove figurano? Per caso in quella della Repubblica delle banane?


  • OCCHIO

    NESSUNO COME IL MIO PAESE ZAPPONETA-MA NESSUNO VUOLE LA VERITA’-LA CORTE DEI CONTI O LA LEGGE NON SI MUOVE ..IL PERCHE’………..


  • Raffaele Vairo

    Posso sbagliare ma i dati raccolti da OpenPolis ed elaborati Infodata (che ha ricostruito la mappa dell’indebitamento dei comuni italiani) non mi sembrano significativi per tre ordini di ragioni:
    1. l’indebitamento si riferisce solo ai debiti “finanziari”, cioè solo ai prestiti ottenuti dai Comuni e non comprende i debiti “commerciali”, ovvero i debiti derivanti dai beni e servizi acquisiti dagli Enti;
    2. non comprendono i “debiti fuori bilancio”, ovvero i debiti non iscritti in bilancio ma che gravano comunque sulle finanze comunali;
    3. i dati in argomento riguardano solo i debiti finanziari iscritti nel bilancio dell’esercizio 2014.


  • OCCHIO

    EGREGIO RAFFAELE CI SONO AMMINISTRATORI CHE HANNO INGANNATO LE DITTE FACENDOSI FARE I LAVORI ..E SENZA PIU’ PAGARE O ESSERE PAGATI…FINE FALLITE DITTE….MA NESSUNO E’ INTERVENUTO O HA FATTO GIUSTIZIA..PER ESSE….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi