Foggia
"Provare a moltiplicare gli iscritti è legittimo da parte di una organizzazione sindacale"

Parco mezzi Ataf, Ferrantino replica a Santodirocco

"Ogni confronto è sempre utile e positivo. Ogni tentativo di aumentare la rappresentanza sindacale da parte di una singola sigla è legittimo. A patto, però, che tutto avvenga dentro una cornice di verità e di correttezza sul piano delle informazioni"

Di:

Foggia. “Provare a moltiplicare gli iscritti è legittimo da parte di una organizzazione sindacale. Lo è un po’ meno se per raggiungere questo obiettivo si sceglie di polemizzare in modo infondato con il Consiglio di Amministrazione dell’azienda in cui si opera. Dispiace che la Fast Confsal abbia deciso di muoversi in questo modo. Tanto più perché alcune delle affermazioni del segretario provinciale Domenico Santodirocco risultano essere quantomeno imprecise”. Lo dichiara il presidente del CdA, Raffaele Ferrantino.

Ataf SpA, infatti, è stata una delle prime aziende di trasporto locale in Italia a candidarsi per cogliere le opportunità offerte dal Piano Strategico nazionale della mobilità sostenibile messo a punto dal Ministero dei Trasporti e previsto dalla legge di stabilità 2017. Lo abbiamo fatto trasmettendo al Ministero tutti i dati necessari a sfruttare la possibilità di incrementare, quantitativamente e qualitativamente, il parco mezzi dell’azienda. L’appello della Fast Confsal, dunque, giunge in ritardo. Il CdA di Ataf SpA ha già dimostrato, per usare le parole del segretario
Santodirocco, capacità e competenze. Anche per ciò che riguarda il numero di autobus attualmente in circolazione, la Fast Consfal ha diffuso numeri non corretti. I mezzi in circolazione sono attualmente 40 e non 35. L’intero servizio assicurato dall’azienda di trasporto, peraltro, può essere coperto utilizzando 31 mezzi, motivo per il quale non solo siamo ampiamente in grado di garantire l’essenziale, ma abbiamo anche un piccolo ‘parco riserva’ in casi di guasti o riparazioni.

Il resto dei mezzi del parco macchine di Ataf SpA sono in fase di verifica, nell’ottica della partenza, a settembre, delle corse scolastiche. Stiamo cioè lavorando per assicurare la loro piena funzionalità quando saranno attivate le corse rivolte e destinate prevalentemente agli studenti della città.

Ogni confronto è sempre utile e positivo. Ogni tentativo di aumentare la rappresentanza sindacale da parte di una singola sigla è legittimo. A patto, però, che tutto avvenga dentro una cornice di verità e di correttezza sul piano delle informazioni”.

Parco mezzi Ataf, Ferrantino replica a Santodirocco ultima modifica: 2017-07-07T15:30:11+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi