Capitanata
Questi sono i dati che emergono dall’aggiornamento dell’inventario nazionale redatto dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

Min. Ambiente, 3 stabilimenti in Capitanata suscettibili di causare incidenti

Con particolare riferimento al territorio dauno, 2 dei tre impianti ricadono nella zona dell’Alto Tavoliere, l’altro nella periferia del centro ofantino

Di:

Foggia – Sono 3 gli stabilimenti in Provincia di Foggia ritenuti suscettibili di causare incidenti rilevanti. 18 in tutta la Puglia. Questi sono i dati che emergono dall’aggiornamento dell’inventario nazionale redatto dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare riferiti al territorio pugliese e recepiti in Regione con determinazione dirigenziale del Servizio Rischio Industriale n. 17/2015 aggiornato al 30 giugno 2015. Con particolare riferimento al territorio dauno, 2 dei tre impianti ricadono nella zona dell’Alto Tavoliere, l’altro nella periferia del centro ofantino. Nel complesso la tipologia degli stabilimenti riguarda due depositi di gas liquefatti, e un’azienda di produzione e deposito di esplosivi sanseverese.

Slide
programma-minsambiente

(A cura di Ines Macchiarola – inesmacchiarola1977@gmail.com)



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi