Cronaca

Avviso pubblico per direttore Distretto Asl/BA: interrogazione di Damone


Di:

Damone (Ppdt)

(immagine d'archivio - IlGrecale)

Bari – IL capogruppo de La Puglia Prima di Tutto in Consiglio regionale, Francesco Damone, ha presentato un’interrogazione urgente al presidente della Giunta e all’assessore alle politiche della salute, per conoscere “quali azioni intendano intraprendere nei confronti della direzione aziendale dell’Asl/BA in merito all’avviso pubblico per la copertura dei posti di direttore dei Distretti socio-sanitari”.

“Premesso chel’Asl/BA – si legge nel testo – ha indetto, il 23 luglio del 2008, il primo avviso pubblico per la copertura dei posti vacanti di direttore dei Distretti socio-sanitari e successivamente, per ben quattro volte altre, sono stati riaperti i termini per la presentazione delle domande. Mentre per i primi tre avvisi, era prevista la presentazione della sola domanda allegando il proprio curriculum, nei successivi avvisi è stato deciso, improvvisamente ed inspiegabilmente, che la graduatoria finale doveva scaturire da una graduatoria, per titoli e colloquio (con punteggio) dei candidati, e i tempi per la presentazione delle domande venivano ridotti a dieci giorni per il quarto avviso e a otto giorni per il quinto avviso. Nessuno di questi avvisi è stato mai pubblicato sulla G.U. né sul BUR Puglia”.

” La commissione esaminatrice – ha continuato Damone nell’interrogazione – è stata nominata in violazione delle norme stabilite, visto che i due componenti non erano titolari di incarico di struttura complessa della disciplina oggetto dell’incarico, né titolari di direzione di un Distretto socio-sanitario.
Un componente della commissione esaminatrice – ha evidenziato il capogruppo della PPdT – risulta essere la dott.ssa Angela Chielli, direttore dell’Area farmaceutica, vincitrice del concorso, espletato dalla ex Asl BA/5 sotto la direzione sanitaria del dott. Giuseppe Lonardelli, che all’epoca era presidente della commissione esaminatrice del relativo concorso, ma che in questa tornata risulta essere partecipante all’avviso di direttore di Distretto. Altre irregolarità – ha denunciato Damone – sono emerse durante le prove selettive che sono risultate deficitarie di procedure oggettive e trasparenti”.

Ciò premesso, l’interrogante chiede di sapere“se si fosse a conoscenza di quanto stesse accadendo nell’Asl/BA in merito al conferimento degli incarichi di direttore dei Distretti socio-sanitari; se siano stati emanati precisi indirizzi ai direttori generali in merito alle procedure da eseguire per la copertura degli incarichi di direttore di Distretto, anche in considerazione di una disattesa uniformità di comportamenti previsti su tutto il territorio regionale; se si ritenga di dover intervenire, con urgenza, al fine di bloccare le procedure in atto, anche per evitare il ricorso ai numerosi contenziosi; se l’Asl/BA poteva procedere alla copertura dei posti in questione senza richiedere la preventiva autorizzazione regionale (anche in termini di lievitazione di spesa e del blocco delle assunzioni); se non si ritenga di nominare un’apposita commissione d’indagine su tutta l’intera questione relativa ai concorsi dell’Asl/BA”.

“Al presidente della Giunta e all’assessore alle politiche della salute, chiedo – ha concluso Damone – quali azioni intendano intraprendere nei confronti della Direzione Aziendale dell’Asl/BA in merito ai fatti denunciati nella presente interrogazione”.

Avviso pubblico per direttore Distretto Asl/BA: interrogazione di Damone ultima modifica: 2010-09-07T18:40:52+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi