Cronaca

Bari, carabinieri in borghese sventa rapina in tabaccheria


Di:

Carabinieri, Alba

Carabinieri, archivio (albain.com)

Bari – IERI sera a Bari un Appuntato dei Carabinieri, effettivo al Nucleo Radiomobile del capoluogo pugliese, libero dal servizio, ha bloccato un minore che poco prima, in compagnia di un complice riuscito a dileguarsi, aveva commesso una rapina a mano armata all’interno di una tabaccheria di via Lembo. Il giovane, un 16enne del luogo, è stato arrestato con la collaborazione dei colleghi della Stazione di Bari-Picone, prontamente intervenuti su segnalazione del militare, con l’accusa di rapina aggravata.

Il graduato, che alle 21 circa si trovava nelle adiacenze della tabaccheria, ha notato che all’interno due giovani, armati di pistola e travisati da sciarpe, stavano perpetrando una rapina, minacciando con l’arma il titolare. A quel punto il Carabiniere, dopo aver richiesto l’intervento di una “gazzella” dell’Arma tramite il “112”, è intervenuto prontamente, bloccando il 16enne all’uscita, al termine di un breve inseguimento a piedi nel corso del quale il minore si è disfatto dell’arma. Il complice invece, scappato in un’altra direzione, è riuscito a dileguarsi per le vie cittadine.

La successiva attività ha consentito di recuperare la pistola, una semiautomatica modificata completa di serbatoio e un ciclomotore privo di targa risultato rubato lo scorso 30 agosto. Il 16enne è stato associato presso l’Istituto Fornelli del capoluogo pugliese mentre sono in corso indagini finalizzate all’identificazione del complice.

TRIGGIANO, CONTROLLI DEI CARABINIERI, 2 ARRESTI E 8 DENUNCE – I Carabinieri della Stazione di Triggiano, sotto la direzione dell’omonimo Comando Compagnia, hanno effettuato nella giornata di ieri un servizio straordinario di controllo del territorio in quel comune, finalizzato a prevenire e reprimere la commissione di reati in genere. L’operazione, che ha visto impiegati 10 militari a bordo di 5 mezzi, ha consentito di trarre in arresto due persone. Si tratta di due nomadi, una 19enne ed una 18enne che, sorprese mentre tentavano di entrare in un’abitazione previa effrazione della porta di entrata, dovranno rispondere di tentato furto aggravato. Delle due, bloccate in collaborazione con personale della locale Polizia Municipale, la 19enne è stata sottoposta agli arresti domiciliari mentre la 18enne associata presso la casa circondariale di Bari. La successiva perquisizione a carico delle stesse, ha consentito di rinvenire, nella loro disponibilità, un cacciavite sottoposto a sequestro. Nel corso del servizio otto persone sono state denunciate in s.l.. Due per violazione degli obblighi imposti dalla sorveglianza speciale di P.S., una per ingiuria, tre per inosservanza dei provvedimenti dell’Autorità, una per lesioni personali e una per guida in stato di ebbrezza con il contestuale ritiro della patente di guida.

BARI, SPACCIA DAVANTI AD UN CARABINIERE – Dovrà difendersi dall’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, il 21enne barese F.M., arrestato da un Carabiniere libero dal servizio, effettivo alla Stazione di Bari San Nicola. Il giovane, nei giardini di Piazza Umberto, dopo essere stato avvicinato da alcuni ragazzi, si è appartato in loro compagnia cedendo due “stecche” di hashish in cambio di una banconota da 10 euro. Il gesto non è sfuggito al militare che, trovandosi in abiti civili a pochi metri di distanza, è intervenuto bloccando il “pusher” in collaborazione con una guardia giurata in servizio presso l’IVRI di Bari. La successiva perquisizione personale e domiciliare ha consentito di rinvenire complessivamente circa 11 grammi di hashish, 40 euro in contanti ed un bilancino di precisione, il tutto sottoposto a sequestro. Tratto in arresto, il 21enne è stato associato presso la casa circondariale di Bari.

Bari, carabinieri in borghese sventa rapina in tabaccheria ultima modifica: 2010-09-07T12:10:18+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi