Manfredonia
"Al fine di evitare un uso indiscriminato della costa"

Nuovo solarium a Manfredonia? Sindaco “Sospendere concessione aree demaniali”

"Ad oggi le norme di riferimento sono quelle del Piano Regolatore Generale"

Di:

Manfredonia. ”(…) al fine di evitare un uso indiscriminato della costa, si propone, nelle more dell’approvazione della disciplina che regolamenta l’uso della costa nell’ambito di competenza di codesta Autorita Portuale, di sospendere ogni attività comportante la concessione di aree demaniali a privati (…)”.

Così in una nota del sindaco di Manfredonia, Angelo Riccardi, inviata all’Autorità Portuale di Manfredonia, e per conoscenza al Prefetto di Foggia e ad un privato, con oggetto “Concessione demaniale marittima per la realizzazione di un solarium (…) Osservazioni”.

Come ricordato, con avviso di pubblicazione del 16.08.2016, l’Autorità portuale di Manfredonia ha attivato la “consultazione finalizzata alla conclusione della procedura di concessione demaniale marittima” per la suddetta realizzazione di un altro solarium.

Le osservazioni (02.09.2016)

Le osservazioni (02.09.2016)

Come riportato nelle osservazioni, nota del 02.09.2016 ”(..) il Comune di Manfredonia ha predisposto il Piano comunale delle Coste, ad oggi all’attenzione della Regione Puglia per la definitiva approvazione. Con petizione (di un privato,ndr) ed altri sono state evidenziate perplessità sull’opportunità di concedere a privati ulteriori tratti di scogliera. La norma regionale dispone che le aree sottoposte alla competenza dell’Autorità portuale siano sottratte alla competenza comunale ed assoggettate alle norme del Piano regolatore Portuale. Il Piano Regolatore Portuale è in corso di approvazione, pertanto ad oggi le norme di riferimento sono quelle del Piano Regolatore Generale (art 82 N.T.A.). ”.

” (..) ad oggi le norme di riferimento sono quelle del Piano Regolatore Generale (art 82 N.T.A.)”

(…) Si ribadisce – è scritto al termina della nota a firma del sindaco la disponibilità di questa Amministrazione a collaborare con codesta Autorità (Portuale,ndr), nello studio e futura pianificazione delle aree demaniall di VS competenza, al fine di rendere coerenti i due strumenti di pranificazione”.

REDAZIONE STATO QUOTIDIANO.IT – RIPRODUZIONE RISERVATA



Vota questo articolo:
36

Commenti

  • Bravo Sindaco, continui la lotta per la tutela del territorio e il benessere dei concittadini.


  • Antonio Marco D'Oria

    Ma nel rispetto dell’art.82 N.T.A. l’iniziativa può essere concretizzata. Un eventuale diniego può essere impugnato al TAR e con esiti del tutto scontati. Pertanto non credo che, normativamente, l’Autorità Portuale possa rigettare la richiesta.


  • So lo

    Se non si erra il PRG diceva che Manfredonia doveva riappropriarsi del suo mare…. coste e spiagge comprese, tant’è che si balenava l’attività di eliminare quella recinzione in cemento che ha fatto posto a quella in ferro; anche i cantieri correvano questo rischio, i ristoranti la Sirenetta.
    Ma in seguito gli interessi particolari hanno sbugiardato i propositi del PRG, tant’è che sono proliferati ristoranti sugli scogli e sulla sabbia, senza autorizzazione e poi stranamente, dopo verbali e sequestri…. “Condonati” stranamente dal Comune; solarum, chioschi e chiischetti… , togliendo spazio vitale e solare ai cittadini in particolare quelli meno abbienti.
    Dov’è la Manfredonia sociale e solidale ?


  • antonella

    Le mani sulla citta’, non fidatevi della politica, ha il sorriso di chi rassicura e la lingua biforcuta. Di solito certe controversie finiscono a fin di bene per gli amici, grazie ai saggi consigli di amici degli amici. I cittadini restano sempre a mani vuote.


  • Uno di Voi

    Mi scuso con i benpensanti!

    Non mi dovrei nemmeno sprecare a scrivere qui…

    ….ma questa vicenda dei solarium la considero importante e veramente clamorosa, perché è rivelatrice in modo netto ed inequivocabile del “modus operandi” fallimentare del mondo politico ed amministrativo di Manfredonia sulla sua lunghissima fascia marittima che è, nelle altre città di mare italiane, la fonte principale ed inesauribile della ricchezza della “fortunata” cittadinanza.

    Se qualcuno si domandasse:

    1. perché Manfredonia, al netto dei raggiri fiscali, è dal punto di vista statistico “economicamente depressa”?

    2. Come si crea ricchezza diffusa a Manfredonia?

    3. Da dove iniziare per far riprendere o riavviare lo sviluppo economico di Manfredonia in modo duraturo e sostenibile sia dal punto di vista economico che ambientale?

    4. Che cosa bisognerebbe fare per ridurre la disoccupazione o il sistema assistenzialistico parassitario ?

    La risposta è unica, sempre la stessa da oltre 25 anni, (prima e dopo l’ Enichem) non ci sono altre:

    Puntare nel rendere

    “commerciale”,
    “ricettiva”,
    ”ricreativa”,
    “attrattiva”
    e ”rappresentativa”

    tutta la fascia urbana dei 3 lungomari (il famoso “Waterfront”) che va dall’Acqua di Cristo al “Capolinea” e rendere accoglienti ed attrezzate le spiagge dal Capolinea fino all’Ultima Spiaggia…

    ….se proprio si vuole esagerare risolvere le questioni igienico-sanitarie dei lidi della Riviera Sud.

    Questo doveva essere l’obiettivo politico primario di questi 25 anni!

    Obiettivo che si raggiunge in un solo modo, mettendo mano in modo accorto su una scienza ed una tecnica umana: L’URBANISTICA!

    Lo so è parola oscura ai più e su questa ignoranza chi ne capisce ne approfitta!

    Cosa ha fatto invece la classe politica e dirigenziale di maggioranza (ora PD) e di minoranza (ora destra?) dei migliori politici degli ultimi 50 anni e i migliori della provincia di Foggia?

    Hanno confuso l’URBANISTICA con i “LAVORI PUBBLICI”.

    I Lavori pubblici rappresentano il mondo di provenienza di Zingariello e del Sindaco con il legame ai facil finanziamenti europei che creano opere “puntuali”, un fiorellino (?) su una veste, l’urbanistica è, invece, la veste con la sua forma, il suo taglio, il suo tessuto, i suoi colori.

    Per il fiorellino serve una ricamatrice, per la veste serve un sarto!

    Il rifacimento dei lungomari sono “due fiorellini (?)”, il rifacimento del “miramare” è un fiorellino (?), il rifacimento di Corso Manfredi è un fiorellino (?), il rifacimento della strada del porto commerciale è un fiorellino (?), il porto turistico è un fiorellino (?), i solarium sono altri fiorellini (?), ma la veste non è più bella o più attrattiva se ha tanti fiorellini (?) messi a caso, senza un ordine ed una logica condivise e trasparenti!

    Chiaro?

    L’urbanistica per sua natura è una visione POLITICA di sviluppo complessivo della città (il suo vero motore), una guida sia dal punto di vista fisico ma soprattutto economico, sociale e culturale!

    Attraverso l’urbanistica si mette ordine alla città, si mettono in evidenza i punti forti della città e si nascondono le sue debolezze, si creano nuovi spazi da usufruire, si migliora la qualità della vita, si ordina il traffico, si sviluppano le aree residenziali e le aree commerciali, le aree a verde, i parchi e i parcheggi, insomma è lo strumento principe dei cittadini e quindi dei politici per intervenire sul territorio e renderlo “a misura d’uomo”.

    Attraverso l’urbanistica si dovrebbe sottomettere l’interesse particolare dei privati a quello generale, ecco perché Piano Regolatore Generale, oggi Piano Urbanistico Generale!

    Questa visione idealistica da chi viene messa in pericolo?

    Dall’ignoranza!

    Nell’entroterra, dai proprietari immobiliari e dal mercato dei terreni!

    In fascia marittima, dai concessionari!

    Nel mondo economico, dagli interessi delle imprese di costruzione e dal solito notaio e i suoi slinguazzanti fedelissimi presi a calci in culo.

    Come i più illuminati politici di Manfredonia abbiano trattato l’urbanistica a Manfredonia, basta ricordare che abbiamo avuto in questi anni come assessori un prof. di latino, due avvocati difensori e il posto “scottante” è vacante da oltre sei mesi con deleghe al Sindaco!
    Chiaro?

    Tutto sto popò di roba per dire che questa vicenda dei solarium mi confermano ancora una volta l’appiattimento e la sconfitta (partita mai giocata per la verità) del mondo politico e dirigenziale di Manfredonia nel creare l’innesco allo sviluppo economico sostenibile di Manfredonia:

    l’Autorità Portuale con il ”Rende noto” e il Sindaco con questa richiesta di “sospensione di ogni attività comportante la concessione di aree demaniali a privati”.

    Atti amministrativi consequenziali a quelli principali mancati: il Piano Regolatore Portuale e quello urbanistico di dettaglio.

    Mancando questo piano regolatore portuale ed urbanistico di dettaglio chiaramente gli interessi generali vanno a farsi fottere nei confronti di quelli particolari dei privati.

    Eppure il piano regolatore portuale era in agenda, ma è risultato irrealizzabile per la debolezza sia dell’amministrazione pd che dell’autorità portuale nei confronti degli interessi particolari di chi occupa il porto.

    Da queste debolezze amministrative è logico che Manfredonia (una città di mare!) sia depressa economicamente, che i bagnanti si facciano nella vasca di casa il bagno, che i solarium siano aperti di notte e con la pioggia e d’inverno, che nei lidi della spiaggia Castello si stia stretti e appiccicati come sardine sotto sale, che le spiagge libere siano risicate, sporche e non attrezzate, che ci siano paludi artificiali, muri alti 5 metri fronte mare del campo sportivo, alberghi chiusi, lidi sulle paludi, scuole e case sugli scogli, capannoni industriali e parcheggi fronte mare, i passanti che si lamentano dell’usurpazione della scogliera e degli spazi pubblici.

    Questi due atti amministrativi sui solarium decretano a Manfredonia in modo palese l’accartocciarsi dello stato di diritto su quello di fatto e il fallimento di una visione di sviluppo della fascia portuale e costiera di Manfredonia da parte dell’amministrazione comunale e del loro fare politica!

    Trascurando il fatto gravissimo che si creano disuguaglianze palesi: cittadini di serie A a cui è stato dato il permesso di costruire il solarium ed ad altri no….. quelli di serie B, di serie C o non facenti parte del mondo professionistico!

    Un vero pasticcio alla manfredoniana!

    In attesa a dicembre del “nuovo” – PUG (Piano Urbanistico Generale), con case vista mare per i foggiani proprio davanti al porto turistico….

    IL FIORELLINO PIU’ ATTESO!


  • Leonardo

    A proposito di solarium vecchi e nuovi: ora che la stagione estiva è quasi finita sono proprio curioso di vedere se l’unico finora presente sarà smontato totalmente come promesso o ci sarà l’ennesimo biscotto.


  • Loredana

    La nostra Antonellona, non perde tempo dietro la tastiera, per ogni commento. non perde occasione per insultare, offendere, denigrare ecc. stai serena e rilassati *—Caro Manfredoniano saggio dei miei stivali, come vedi , al tuo consiglio non ha dato ascolto.

  • Sbalorditivo, dettagliato, di facile comprensione, incisivo e condivisibile l’analisi stilata dal faro di luce nella nebbia piu’ fitta.

  • Negli ultimi 15 anni la citta’ e’ stata deturpata e violata ripetutamente..la costa e’ un stato orribile che non trova confronto con nessun tratto costiero adriatico e italiano.


  • michele

    forse, anzi sicuramente, nei commenti è stato omesso il termine ” demanio”.
    è vero che chi è stato deputato ad amministrare tale bene si dovrebbe comportare come se fosse il proprietario ma tale non lo è perche tale bene e del popolo e l’amministratore non lo dovrebbe sottrarre al popolo ma renderlo più fruibile.
    darlo il concessione significa sottrarlo all’uso di che ne dovrebbe trarre vantaggio.
    fra poco cartolazzeranno anche il mare.
    siamo arrivati alla frutta.
    poveri noi.


  • contro l'occupazione abusiva

    l’autorità portuale e la capitaneria dovrebbe controllare meglio se quando si rilasciano i permessi per i chioschi vengono osservate tutte le prescrizioni e soprattutto quelle del cod. della navigazione l’art, 54.
    controllassero meglio quello che già esiste e non solo a siponto ma anche a manfredonia.


  • Zuzzurellone Sipontino

    Bene sindaco guidi e si impegni per questa battaglia, perchè non si facciano, questi solarium e vengano ritirate le concessioni. Nelle nazioni civili non si fanno, anche azioni che la legge non vieta. Direbbero le nostre saggie madri “Figghi muii ph! n! iessa ditt”. Per carità l’autorità indigena non ha violato nessuna legge e ci mancherebbe , ma era opportuno rilasciare queste concessioni propio a ridosso dell’accorpamento? Così “ph! n! iessa ditt”????????


  • Zuzzurellone Sipontino

  • Pini e capannoni ex Montedison sono una preda ambitissima…


  • svolta

    Per uno di voi…. nell’analisi non compare un riferimento al fatto che l’urbanistica, come la si intende a Manfredonia, è solo costruzione di case mattone su mattone e non con tutti gli annessi e connessi… vedasi varie lottizzazioni e comparti ancora in attesa di completamento….. Dietro tutto ciò, non è stato detto che il non fare produce pecunia a chi dovrebbe fare e a chi permette che non si faccia….. e fin quando ci sarà questa commistione tra chi da l’indirizzo e chi deve eseguirlo….. questa città non risorgerà mai, perchè l’interesse privato qui è molto, ma molto persuasivo e convincente…. capisc a me…..


  • Vincenzo

    Sindaco non ti credo neanche se crollasse il mondo !


  • Italo Magno

    Mi complimento con i 400 magnifici, che hanno condotto avanti la battaglia contro l’ennesimo scempio che si voleva perpetrare a danno della nostra costa. La lotta vince sempre,. Manfredonia finalmente s’è desta. Occorre continuare così, per i tanti altri problemi che affliggono la nostra città. Il Sindaco ha smentito se stesso, avendo in Consiglio Comunale affermato, ad una mia interrogazione sul primo solarium, che il Comune non poteva fare nulla per evitarlo. Ma sono troppo contento per fare polemiche.


  • Fernando

    Iiiii da quanda stopd !!!! Fanno a gara per dimostrare chi è il più IDI-. Per me il più grande è UNO DI VOI. Quindi condivido l’analisi del grande GIORGIO.


  • Pasquino

    X Uno di Voi – La tua analisi e’ giustissima e sacrosanta, ma, purtroppo, abbiamo politici grandi estimatori di Picasso. Non parliamo poi degli imprenditori di Manfredonia che, unitamente ai politici, amano essere pantagruelici. Infatti a Manfredonia è tutto sovrastimato, dal porto turistico ai comparti. Questo a che pro, non certo per i cittadini, ma soltanto per il dio denaro. Pecunia non olet.


  • Pasquino

    L’analisi di Uno di Voi e’ giusta e sacrosanta, purtroppo abbiamo politici grandi estimatori di Picasso. Non parliamo degli imprenditori che unitamente ai politici sono tutti affascinanti dalle opere pantagrueliche. Basta guardare il porto turistico e la zona dei comparti. Opere fallimentari, ma fatte, perché? Giustamente pecunia non olet.


  • Pasquino

    Antonella ti contraddici continuamente. Dicendo che i politici sono inaffidabili, lo sai cosa hai fatto? Ti sei data con la zappa sui piedi.Scusami ma per il problema refezione ti avevo scritto di usarmi una cortesia. Sto ancora aspettando. Grazie


  • Maria Guerra

    Se bisogna stabilire regole chiare e dettagliate possiamo aspettare. Dopo, comunque, bisogna ampliare e dare spazio a nuove iniziative commerciali


  • lilllion

    peccato che nn l hanno fatto con il porto turistico


  • antonella

    Durante un consiglio comunale tenutosi ad aprile , questa opposizione fece un interrogazione sulla concessione pare, autorizzazione comunale, data all’attuale solarium esistente sugli scogli, per cui la maggioranza rispose che il comune non poteva far nulla per impedire, bloccare, tale installazione/ concessione, si chiede: come mai invece adesso la cosa e’stata bloccata??? come mai allora non si poteva fare nulla e adesso si e’ potuta fare?
    Perche’ oggi si e’ intervenuti per bloccare tale rilascio della concessione e a febbraio, quando e’cominciata la questione concessione solarium, nessuno si e’ mosso??? Due pesi e due misure???


  • Rebecca

    Quindi alla fine questa concessione chi dovrebbe darla?


  • giacinto

    sarebbe meglio che il sindaco di manfredonia rispondesse a queste facili domande: “che differenza c’è tra il solarium realizzato e quello a realizzarsi”?; “perchè non ha sollevato queste giuste e legittime eccezioni in occasione del rilascio della concessione demaniale per la realizzazione del primo solarium”? “nel 2011 non è stato sottoscritto un protocollo0 di intesa tra il sindaco riccardi e il commissario dell’autorità portuale, con il quale, nelle more della redazione del piano regolatore portuale, il commissario si impegnava a rilasciare solamente autorizzazioni per la manutenzione e piccoli ampliamenti delle attività già esistenti”?
    attendo risposte chiare.


  • Sipontini trattati come gli indigeni della foce del Niger

    La verità che siamo trattati proprio come loro. Qualcuno prende delle decisioni gravissime nostro malgrado e senza la dovuta informazione a tempo debito, poi l’Ospedale ridotto quasi a Infermeria, addirittura non si nasce più nella nostra terra natia, si riducono notevolmente i pochi spazi adibiti a benessere della cittadinanza..è la fine è stata imboccata una via senza ritorno dai politici/amministratori e con taluni leggi dello Stato Italiano che agevola i potenti e uccide i diritti dei sipontini. Chi può fugga da Manfredonia e anche dall’Italia!


  • antonella

    Pasquino riguardo alla tua richiesta, sappi che il mondo non e’stato creato in un giorno, pensi che quella persona sia a mia disposizione ogni santo minuto? Forse e’ il caso di aspettare e metterti in fila come devo fare io stessa? Sai quente questioni ho da chiedere e non posso perche non e’possibile farlo? Se io aspetto tu proprio non puoi? Riguardo alla politica non ho dato zappate, leggi bene, che di certa politica non ci si puo’ fidare e’chiaro pasquino, ma dimmi, visto che conosci la persona, perche non ti firmi con nome e cognome, sai che comq. Non avrai nessuna risposta da me ne altri se non ti paleserai, a me piace conoscere con chi discuto. Ora dammela tu una risposta.


  • IL GIULLARE SIPONTINO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    VAI MAGNO SEI UN GRANDE!!! ORA CI VUOLE IL GRANDE SCIOPERO GENERALE CONTRO IL GAS!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    QUESTA MATTINA C’ERA LA PROTESTA VICINO IL LICEO CON LA POLIZIA MUNICIPALE A PRESIDIARE!!!!!!!!!!!!!

    UNITE TUTTI I PROTESTATORI IN UNA SOLA MEGA MANIFESTAZIONE!!!!””””””””


  • Ex elettore magno pentito

    Antonellona che fai ? Fate a gara con Psquino per chi è il più ID- ? Non vi preoccupate tanto siete alla pari. Per il primo in classifica non c’è problema UNO DI VOI oramai è irraggiungibile, al secondo posto abbiamo SVOLTA e voi al terzo. L’importante per voi è stare sul podio.

  • SE IL SOLARIUM DEVE TOGLIERSI E GIUSTO CHE SI TOLGA PURE OL RIDTORANTE GUARDA CHE LUNA. NON VI PARE?


  • Manfredonia allo sbando totale.

    Città, territorio e costa allo sbando!


  • Pasquino

    Antonella ho imparato molto prima di te a leggere e, pertanto, ti consiglio di rileggere quello che hai scritto e di non cambiare in corso d’opera. A tempo debito mi presenterò presso la vostra sede ed avremo modo di parlare direttamente. Ti riporto una frase che vale per l’ex elettore: Di tutti disse male fuorché di Cristo adducendo come scusa non lo conosco. Saluti.


  • loredana

    Io vi chiedo pardon

    Ma non seguo il bon ton

    È che a cena devo avere sempre in mano un iPhone

    Il cane di Chiara Ferragni ha il papillon di Vouitton

    Ed un collare con più glitter di una giacca di Elton John

    Salvini sul suo blog ha scritto un post

    dice che se il mattino ha l’oro in bocca si tratta di un Rom

    Sono un malato del risparmio per questo faccio un po’ di terapia di Groupon

    Poi, lo sai, non c’è

    un senso a questo tempo che non dà

    il giusto peso a quello che viviamo

    Ogni ricordo è più importante condividerlo

    Che viverlo

    Vorrei ma non posto

    E ancora un’altra estate arriverà

    E compreremo un altro esame all’università

    E poi un tuffo nel mare

    Nazional popolare

    La voglia di cantare tanto non ci passerà

    E come faranno i figli a prenderci sul serio

    con le prove che negli anni abbiamo lasciato su Facebook

    Papà che ogni weekend era ubriaco perso

    E mamma che lanciava il reggiseno a ogni concerto

    Che abbiamo speso un patri-monio

    Impazziti per la moda, Armani-comio

    L’iPhone ha preso il posto di una parte del corpo

    E infatti si fa gara a chi ce l’ha più grosso

    È nata nel Duemila e ti ha detto nel ’98

    E che i diciotto li compie ad agosto

    Mentre guardi quei selfie che ti manda di nascosto

    E pensi “Purtroppo, vorrei ma non posto”

    E se lei t’attacca un virus

    Basta prendersi il Norton

    Tutto questo navigare senza trovare un porto

    Tutto questo sbattimento per far foto al tramonto

    Che poi sullo schermo piatto non vedi quanto è profondo

    Poi, lo sai, non c’è

    un senso a questo tempo che non dà

    il giusto peso a quello che viviamo

    Ogni ricordo è più importante condividerlo

    Che viverlo

    Vorrei ma non posto

    E ancora un’altra estate arriverà

    E compreremo un altro esame all’università

    E poi un tuffo nel mare

    Nazional popolare

    La voglia di cantare tanto non ci passerà

    Quando il termometro va a rosso

    (Che caldo fa)

    Ti togli i vestiti di dosso

    (Sei una webstar)

    Poi mangi il tuo gelato

    Fai le facce porno

    Tu non sai quanto soffro

    Vorrei ma non posto

    E ancora un’altra estate arriverà

    E compreremo un altro esame all’università

    E poi un tuffo nel mare

    Nazional popolare

    La voglia di cantare tanto non ci passerà


  • svolta

    X ex elettore pentito di Magno: tu o essere infimo per prima cosa ti dico che sei ipocrita in quanto giammai un essere come te poteva votare Magno…. per questa mia asserzione mi tagliarsi entrambi le mani se potresti dimostrare il contrario…. quindi ti lascio capire che già dal tuo psedonimo ti dimostri essere falso non solo per questo ma tanto di più delle cose che scrivi…
    In quanto ad una tua asserire classifica sappi che se ne possono fare tant’è e che dirti dopo Giorgio…. tu sei il secondo imb. a cui do la medaglia d’argento… false come te….


  • GUILIANO

    in un solo grido SPARATVVVVV!!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati