Manfredonia
Procede bene il lavoro di preparazione e costruzione della squadra da parte di coach Ciociola e dello staff tecnico

Manfredonia. C SILVER: Prima uscita al PalaScaloria

Tutti i giocatori della SILAC hanno dato il loro contributo, mostrando che la strada intrapresa da coach Ciociola per trovare l’amalgama del gruppo nel minor tempo possibile, è quella giusta

Di:

Manfredonia. Davanti ad una ottima cornice appassionata di pubblico, l’ Angel basket targata SILAC ha disputato il primo derby della stagione sul proprio parquet contro i cugini della Udas Cerignola, vincitori dello scorso campionato di C silver, in una amichevole con punteggi azzerati ad ogni inizio di tempo.

Procede bene il lavoro di preparazione e costruzione della squadra da parte di coach Ciociola e dello staff tecnico: questa la principale indicazione che i biancoazzurri portano a casa dall’amichevole del PalaScaloria. In una partita caratterizzata da scarti minimi al termine di ogni quarto (17-20; 12-14; 18-15; 11-14), la SILAC ha messo in campo con chiarezza quello che sarà il gioco che caratterizzerà le partite quando in palio ci saranno i due punti. L’ ottima organizzazione dei tempi di gioco con tiri puliti saranno una valida opzione, ma è dalla difesa con conseguente gioco a campo aperto che i biancoazzurri trarranno la principale ispirazione con due alternative: la corsa palla in mano di Gramazio e Sansone, arrestabili praticamente solo con il fallo, o la fantasia delle ali Antonio Padalino e Rubbera, pronte a scattare dai rimbalzi di Bialkowski, Jonikas, Nicola Padalino e Vuovolo.

La squadra di casa ha mostrato buoni segnali di crescita, pur dovendo considerare i carichi di lavoro nelle gambe e la comprensibile differenza di spessore del roster Udassino, di categoria superiore. Il team di coach Marinelli, a cui va un grosso in bocca al lupo per il campionato, si apprestano a disputare uno storico campionato di serie B nazionale.

Tutti i giocatori della SILAC hanno dato il loro contributo, mostrando che la strada intrapresa da coach Ciociola per trovare l’amalgama del gruppo nel minor tempo possibile, è quella giusta. “Noi, – dichiara il tecnico a fine gara – siamo un quintetto nuovo, quindi dobbiamo continuare nel percorso di conoscenza l’uno dell’altro. Ma la ricetta è solo una: allenarci, giocare e far entrare nella nostra testa attraverso i nostri occhi i meccanismi più congeniali. I progressi mostrati fra la prima e la seconda amichevole contro l’Udas sono il frutto di un ottimo lavoro di squadra. La mia sensazione è che questa settimana abbiamo compiuto un grande lavoro, dal punto di vista della coesione e dell’armonia tecnica”.

Il lavoro in palestra con gli allenamenti continuerà senza soste, ma non mancheranno per i tanti tifosi accorsi al PalaScaloria le occasioni per seguire la squadra sul campo. Infatti, in settimana e per la precisione sabato 9 settembre, è previsto un altro test amichevole casalingo contro la Fortitudo Trani. L’appuntamento per tutti gli appassionati ed i supporters è fissato alle ore 18.

area comunicazione – SSD basket Angel Manfredonia

Manfredonia. C SILVER: Prima uscita al PalaScaloria ultima modifica: 2017-09-07T11:01:38+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi