Cronaca

Foggia, l’ultimo respiro di Pignatelli. Muore il 26enne ferito a Lucera


Di:

La conferenza stampa in Questura (St)

Foggia – DOPO un’agonia durata un mese e mezzo, è morto, questo pomeriggio, Fabrizio Pignatelli, 26 anni, vittima, lo scorso 30 agosto, di un attentato a Lucera. Il giovane era all’interno del circolo ‘Atlantic City’ del centro federiciano quando un commando di due uomini, dopo aver fatto irruzione, lo feriva. Il trasporto in ospedale a Foggia, le cure, una situazione che, giorno dopo giorno, è andata sempre peggiorando.

Dal nome del locale, la Polizia ha messo in piedi una maxi operazione, conclusa con l’arresto di 12 persone. Fra queste, lo stesso Pignatelli. L’operazione aveva consentito di far luce sui movimenti dei gruppi della mala lucerina, che, giorno dopo giorno, si stavano letteralmente impadronendo dell’economia – legale – della cittadina pre appenninica.

Redazione Stato
FOCUS STATO – 1. L’agguato
2. L’operazione Ps

Foggia, l’ultimo respiro di Pignatelli. Muore il 26enne ferito a Lucera ultima modifica: 2011-10-07T15:33:35+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This