ManfredoniaZapponeta
A cura dei Carabinieri della Compagnia di Manfredonia

Zapponeta, furto energia elettrica: arrestati padre, madre e figlia

Sottoposti inizialmente agli arresti domiciliari i tre sono tornati liberi a seguito di convalida, ed in attesa di giudizio

Di:

Manfredonia/Zapponeta. Nel corso di un servizio coordinato a largo raggio del territorio, i Carabinieri della Compagnia di Manfredonia hanno tratto in arresto i gestori di un esercizio pubblico a Zapponeta, ovvero padre, madre e figlia per furto aggravato e continuato in concorso di energia elettrica.

Entrata Zapponeta (St)

Entrata centro di Zapponeta (St)

L’intervento dei Carabinieri permetteva di rinvenire un magnete posto sul contatore elettrico, accertando che lo stesso provocava un abbattimento del 93% del consumo di fornitura elettrica per un danno economico pari a 18.500 euro.

Sottoposti inizialmente agli arresti domiciliari i tre sono tornati liberi a seguito di convalida, ed in attesa di giudizio.

redazione stato quotidiano.it – riproduzione riservata



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati