PoliticaStato prima
"I leopoldini possono risparmiarsi il fiato"

Bersani “Fuori fuori? Amarezza”

"Cosi non si va da nessuna parte. Io non voglio niente se non parlare"

Di:

(ANSA) “Fuori fuori? I leopoldini possono risparmiarsi il fiato, vanno già fuori parte dei nostri. Io sto cercando di tenerli dentro, ma se segretario dice fuori fuori bisognerà rassegnarsi. Ho provato una grande amarezza”. Pierluigi Bersani commenta così a Palermo i cori di ieri alla Leopolda. “Mentre i leopoldini urlavano fuori fuori, a Monfalcone, da sempre carne nostra, abbiamo preso batosta storica dalla Lega perché molti dei nostri non hanno votato. Io non c’ho dormito, non so altri. Vedo – prosegue – un partito che sta camminando su due gambe, l’arroganza e la sudditanza. Cosi non si va da nessuna parte. Io non voglio niente se non parlare” risponde a Renzi secondo cui l’obiettivo di chi voterà ‘no’ al referendum è ritornare al governo. (ANSA)



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati