Manfredonia
I sipontini battono per 2-3 i padroni di casa

Calcio, vittoria rocambolesca del Donia ad Apricena

Al triplice fischio è il Donia ad uscire vincitore, salendo a quota 14

Di:

Manfredonia. Il Manfredonia si aggiudica un rocambolesco derby foggiano. Al “Madrepietra Stadium” di Apricena, i sipontini battono per 2-3 i padroni di casa, grazie ad un primo tempo letteralmente dominato; non basta ai garganici una ripresa all’assalto.

Mister De Felice, alla prima casalinga dal suo ritorno in panca, schiera un 3-5-2 in cui Quatrana e Cioffi giocano in attacco, mentre mister Catalano, al secondo match alla guida degli ospiti, utilizza un 4-3-3, con La Porta e Molenda a sostegno di Malcore. Partenza a razzo dei rossoblu, al 3’ Quatrana calcia da distanza ravvicinata, Tarolli respinge, ma sul pallone si avventa Cioffi, che viene steso dal portiere ospite; è rigore: dal dischetto va lo stesso attaccante, che fulmina Tarolli e porta avanti i suoi. Il Manfredonia non si fa pregare e risponde già all’11’: traversone dalla destra di Romeo, Malcore è bravissimo a colpire in girata e battere Leo per l’1-1. I sipontini prendono il comando delle operazioni ed al 32’ passano anche in vantaggio, con Molenda che, servito da Malcore, supera con un preciso pallonetto Leo, portando avanti i suoi. Dopo il tentativo di Cioffi, la cui girata termina a lato di poco, arriva anche il tris ospite: minuto 38, La Porta batte una punizione dalla trequarti sinistra e pesca sul secondo palo Romeo, che devia alle spalle di Leo con un preciso colpo di testa. Un istante prima dell’intervallo, Montuori potrebbe accorciare le distanze, ma manda incredibilmente a lato da pochi passi.

Nella ripresa, mister De Felice prova subito a giocarsi tutte le carte a disposizione, inserendo Pastore, Carbone e Mustone, ma al 60’ sono ancora gli ospiti a sfiorare la marcatura, con Malcore che va in fuga solitaria per circa cinquanta metri ma, arrivato al cospetto di Leo, si allunga incredibilmente il pallone, uscendo oltre la linea di fondo. Il finale è tutto dei garganici, che all’82’ vedono negarsi il gol da Esposito, bravo a respingere sulla linea la conclusione di Valido; il 2-3 arriva però all’86’, quando Montuori stacca bene di testa su angolo di Basso e supera Tarolli, insaccando sul palo lontano. La rete rinvigorisce il Madrepietra, che assalta l’area sipontina, trovando però sulla propria strada uno strepitoso Tarolli, che all’88’ dice di no alla conclusione volante di Valido, tolta letteralmente dall’angolino, ed al 94’ salva tutto sul tiro a colpo sicuro di De Sio, respinto quasi sulla linea di porta. Al triplice fischio è il Donia ad uscire vincitore, salendo a quota 14, a ridosso della zona playoff; restano ultimi Patacchiola e compagni, che però devono fare ammenda per un primo tempo praticamente non giocato.

TABELLINO
MADREPIETRA DAUNIA: (3-5-2) Leo; Montuori, Patacchiola, Daleno (dal 62’ Mustone); Basso, De Sio, Pontillo, De Luca (dal 57’ Pastore), Valido; Quatrana (dal 57’ Carbone), Cioffi. A disp.: Di Donato, Boskovic, Potenza, Parisi, Chiumarulo, Ciaramelletti. All.: De Felice.
MANFREDONIA: (4-3-3) Tarolli; Romeo, Vergori, Esposito, Raho; Pazienza, Coccia, Bonabitacola; La Porta (dal 71’ Romito), Molenda (dal 69’ Castrì), Malcore (dal 76’ Bozzi). A disp.: Longobardi, De Filippo, Fiore, Gentile, Pellegrino, De Rita. All.: Catalano.
Arbitro: sig. Iacovacci di Latina.
Assistenti: Orga di Moliterno ed Urselli di Taranto.
MARCATORI: 3’ Cioffi rig. (MP), 11’ Malcore (MF), 32’ Molenda (MF), 38’ Romeo (MF), 86’ Montuori (MP).
AMMONITO: Vergori (MF). – ANGOLI: 6-3 per il Madrepietra. – RECUPERI: 1’ p.t.; 4’ s.t..

(A cura di Salvatore Fratello, Foggia 07.11.2016)



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati