CapitanataSan Severo
"Il decreto legislativo 267 del 2000 ed il regolamento del consiglio comunale, prevedono soltanto le verifiche programmatiche di mandato o le mozioni di sfiducia"

Marino: “Consiglio farsa, non parteciperò”

"Il consiglio comunale serve solo a dimostrare pubblicamente il fallimento politico della coalizione e sancire che é sotto ricatto”


Di:

San Severo. “Ciro Cataneo, votato consigliere nella lista Pd che non ha mai aderito alla maggioranza di governo, garantirà la sopravvivenza della coalizione “Bene Comune” e di Miglio. Basterebbe già questo a considerare la seduta odierna del Consiglio Comunale una farsa”. A dichiararlo è Dino Marino che così motiva la sua decisione di non prendervi parte: “Miglio porta in Consiglio omunale – un documento firmato da 11+1, questa è l’attuale maggioranza! La Fiducia a Bene Comune, così però si fa in Parlamento e non in consiglio comunale.

Infatti, il decreto legislativo 267 del 2000 ed il regolamento del consiglio comunale, prevedono soltanto le verifiche programmatiche di mandato o le mozioni di sfiducia.

La fiducia si da solo al governo nazionale e lui non è, meno male, il capo del governo nazionale. Così come, del resto, il consiglio comunale non è il Parlamento. Dopo il fallimento politico della coalizione Bene Comune, dopo aver perso un terzo dei consiglieri della maggioranza e due assessori, è chiaro a tutti che numericamente è ancora in piedi grazie alla “stampella
Cataneo” che, eletto all’opposizione, permette con qualche prebenda il suo galleggiamento. Ora Miglio chiama tutti i restanti consiglieri ad appoggiarlo ed è già da tempo sotto il ricatto del tredicesimo.

A fatto firmare tutti persino gli assessori. “Volete le indennità di carica? firmatemi il documento”. Non partecipo a questo svilimento delle istituzioni, fatevi il vostro bel “Pistolotto”.

Il consiglio comunale serve solo a dimostrare pubblicamente il fallimento politico della coalizione e sancire che é sotto ricatto”.

Marino: “Consiglio farsa, non parteciperò” ultima modifica: 2017-11-07T18:28:23+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi