ManfredoniaMonte S. Angelo
Come stabilito con recenti atti del responsabile del Settore Sicurezza e Demanio

Suolo pubblico, rifiuti, ristorazione: 13 ingiunzioni di pagamento a Monte Sant’Angelo


Di:

Monte Sant’Angelo. SONO 13 le ordinanze di ingiunzione di pagamento elevate negli ultimi giorni dal Comune di Monte Sant’Angelo, attraverso atti a firma del responsabile del settore sicurezza e demanio, a carico di altrettanti privati.

Le ordinanze riguardano tra l’altro: l’occupazione di suolo pubblico in assenza di autorizzazione in Largo Tomba, l’attività di ristorazione e somministrazione di alimenti e bevande senza il prescritto titolo abilitativo in quanto revocato con ordinanza del responsabile SUAP del Comune, l’abbandono di sacchetti di rifiuti indifferenziati, il commercio al dettaglio su area pubblica, in forma itinerante, di prodotti non alimentari a mezzo autocarro sostando per oltre tre ore consecutive nello stesso posto senza essere intento a servire alcun avventore; per aver occupato suolo pubblico con tavoli e sedie sul marciapiede antistante l’esercizio pubblico, in assenza di autorizzazione.

Le somme variano tra l’altro dai 28 ai 100 euro.

Redazione StatoQuotidiano.it

Suolo pubblico, rifiuti, ristorazione: 13 ingiunzioni di pagamento a Monte Sant’Angelo ultima modifica: 2017-11-07T19:45:06+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi