CronacaFoggia
Le indagini sono partite quando nel luglio scorso in seguito alle segnalazioni della moglie dell'arrestato

Violenza sessuale sulla figlia minore, arrestato 39enne di Carapelle

L’arrestato è stato assoicato nel carcere di Foggia, a disposizione della locale Procura


Di:

Foggia. CON le accuse di violenza sessuale e maltrattamenti in famiglia, gli Agenti della Squadra Mobile di Foggia – ieri, 6 novembre 2017-, hanno tratto in arresto un trentanovenne di Carapelle (FG), in esecuzione dell’Ordinanza di Custodia Cautelare in Carcere, emessa dal GIP presso il Tribunale di Foggia.

Le indagini sono partite quando nel luglio scorso la moglie dell’arrestato, si presentava nel Centro Anti Violenza di Rignano Garganico riferendo di aver abbandonato l’abitazione dove viveva con il compagno a causa delle condotte violente di quest’ultimo e di un manifesto atteggiamento morboso nei confronti della figlia minore. La donna veniva sentita dagli Agenti della Squadra Mobile di Foggia e successivamente anche la minore veniva escussa a sommarie informazioni dal Pubblico Ministero alla presenza di uno Psicologo.

Dai fatti denunciati è emersa una situazione di violenza quotidiana a cui era sottoposta la convivente ed una situazione di continue violenze sessuali perpetrate ai danni della figlia minore fin dall’agosto del 2015.

L’arrestato è stato assoicato nel carcere di Foggia, a disposizione della locale Procura.

Violenza sessuale sulla figlia minore, arrestato 39enne di Carapelle ultima modifica: 2017-11-07T14:43:58+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
2

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi