Foggia

Rifiuti Foggia, Amica: Nicastro: allarmato da gestione problema

Di:

L.Nicastro (st - ambienteeambienti Ph)

Bari – “SONO allarmato dal fatto che, a pochissimi giorni dalla scadenza dell’esercizio provvisorio concesso dal Tribunale fallimentare di Foggia sul servizio di raccolta dei rifiuti del capoluogo dauno, non siano state individuate soluzioni al problema. Mi preoccupa la rassegnazione con cui chi dovrebbe individuare e perseguire strade per assicurare il servizio e scongiurare qualsiasi emergenza, affronta la situazione”. Così l’assessore Lorenzo Nicastro in merito alla vicenda che riguarda l’Amica di Foggia. “Il rapporto con i gestori dei servizi di raccolta è una competenza esclusivamente comunale, lo chiarisco – prosegue Nicastro – perché si vuole far passare il messaggio che la Regione non stia facendo il suo o che si stia sfilando dalla questione”.

La vicenda dell’Amica è dovuta a problematiche di natura gestionale e finanziaria. Devo dire anche che nonostante la grande disponibilità mostrata dalle strutture tecniche del mio assessorato a seguire la vicenda e ad offrire collaborazione sulle soluzioni, non abbiamo a tutt’oggi percorsi definiti per chiudere positivamente quella che si prospetta come una possibile emergenza”. “Ad oggi gli organi di controllo della procedura fallimentare riferiscono di non aver ricevuto alcuna proposta formale che assicuri la continuità del servizio. Va da sé – conclude Nicastro – che la Regione Puglia è pronta a fare la propria parte in base alle proprie competenze e in un quadro lineare di trasparenza e legittimità degli atti amministrativi. E’ rimasto poco tempo, spero che possa servire per fare ciò che sino ad oggi non si è riuscito a fare. Trascorsi i termini e conclamata l’emergenza ognuno dovrà assumersi le proprie responsabilità”.


Redazione Stato



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi