ManfredoniaSport

Cerignola, eSPORTiamo nel futuro, per Manfredonia presente F.Colletta

Di:

Un momento della manifestazione a Cerignola (st)

Cerignola – SE l’intento degli organizzatori di “Promuoviamo il presente eSPORTiamo nel futuro – Lo Sport per educare ed integrare”, era creare un’occasione di valorizzazione dello sport come veicolo di socializzazione, si può dire che l’obiettivo è stato pienamente centrato. A testimoniarlo, la massiccia partecipazione di pubblico all’evento sportivo che ha tenuto banco domenica 5 e lunedì 6 al Villaggio Sportivo ”Giovanni Paolo II” di Cerignola e l’entusiasmo con il quale le tantissime associazioni presenti – la quasi totalità di quelle operanti sul territorio – hanno risposto all’invito dell’Amministrazione Comunale, tramite il consigliere delegato allo Sport, Marcello Moccia, ad allestire un happening dello sport che ha avuto il merito di offrire agli atleti che praticano le diverse discipline la possibilità di mettersi in mostra. E, soprattutto, di dare vita ad una vera e propria festa popolare all’insegna dell’esaltazione dei valori più belli dello sport, come il rispetto delle regole, l’amicizia e una sana competizione.

“L’esito più che soddisfacente dell’iniziativa ci incoraggia ad andare avanti in questa direzione – commenta Moccia -. Non vogliamo che manifestazioni come questa rimangano eventi isolati, ma lavoreremo perché lo sport possa assumere un ruolo sempre più centrale nella vita della comunità cerignolana. E chiaro a tutti, infatti, come lo sport costituisca davvero un mezzo di educazione, di crescita culturale e sociale. Può essere uno dei principali strumenti di formazione per i nostri ragazzi, che, praticandolo, si migliorano sotto i punti di vista”.

Nel corso della serata finale, sono state consegnate targhe di riconoscimento per merito sportivo a cinque cittadini di Cerignola: Domenico Tomasicchio, vero e proprio pioniere dell’educazione sportiva; Antonio Massa, presidente del Csi (Centro Sportivo Italiano); Valerio Scaringella, giocatore di basket che ha militato anche nella Scavolini Pesaro; Leonardo Colucci, ex calciatore di serie A (Lazio, Bologna e Verona alcune delle squadre in cui ha giocato), e Liberato Ceruolo, per aver favorito, creando l’associazione sportiva “Santa Barbara”, un punto di riferimento e di aggregazione sociale e sportiva nell’omonimo quartiere cerignolano. Gli organizzatori hanno consegnato anche targhe di ringraziamento a chi ha fatto da testimonial della manifestazione con la sua presenza fisica: Antonio Di Palma, giocatore di bocce di categoria A1- A; la giovane judoka Lucia Tangorre, atleta delle Fiamme Oro, vincitrice di numerosi tornei internazionali;

Francesco Colletta, architetto ed archeologo marino, l’unico uomo al mondo a rimanere immerso per 32 ore senza mai emergere dal mare; e ancora Marisa Mancini, istruttore federale della Fihp (Hockey e Pattinaggio) e guida della Asd Skating Trani, presente al Palazzetto dello Sport con le sue atlete; Renato Martino, presidente della Fis Puglia (scherma) e componente del direttivo regionale del Coni; Angelo Giliberto, presidente regionale della Fidal (atletica leggera) e vicepresidente vicario del Coni Puglia; Luigi Latorre, consigliere regionale della Fipav (pallavolo).

“Se la manifestazione è andata più che bene – conclude Moccia – il merito è delle tantissime associazioni di Cerignola partecipanti, che ne hanno compreso perfettamente il senso. A loro diciamo grazie, così come ringraziamo di cuore, per l’enorme collaborazione fornita, le forze dell’ordine, Polizia, Carabinieri e Polizia Municipale, l’ Associazione Nazionale Finanzieri d’Italia di Cerignola, l’Associazione Nazionale Carabinieri di Cerignola e l’ associazione Croce Blu, che garantisce interventi di primo soccorso in tutti gli eventi sportivi organizzati al Palazzetto dello Sport. La nostra riconoscenza va anche ad Anna Maria Marrone e a Nino Ficco, che ci hanno instancabilmente supportato nell’organizzazione logistica e tecnica”.

Redazione Stato



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi