Politica

Governo al via con patto 2014. Letta vede Napolitano e Sc

Di:

Napolitano (statoquotidiano)

(ansa) Il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ha ricevuto oggi al Quirinale il Presidente del Consiglio dei Ministri, Enrico Letta. E’ quanto si legge in una nota della Presidenza della Repubblica.

“Siamo soddisfatti da questa prima tappa del percorso. Entro una decina di giorni ci sarà anche un tavolo di maggioranza per un confronto a più voci”.Così Stefania Giannini, al termine dell’incontro di Sc con Letta. “Abbiamo chiesto un tavolo con gli altri partiti e abbiamo buone ragioni per ritenere che la proposta sarà accolta”, spiega.

Partite le consultazioni informali per la stesura del contratto di coalizione. Il premier Enrico Letta ha incontrato Scelta civica per prima, e poi nell’arco della settimana tutti i leader dei partiti di maggioranza. Il premier Enrico Letta, nell’ambito dei colloqui per la preparazione di ‘Impegni 2014’, il contratto di coalizione di maggioranza, ha incontrato stamattina, a quanto si apprende da fonti di Palazzo Chigi, il ministro dell’Economia Fabrizio Saccomanni e il ministro del Lavoro Enrico Giovannini.

Enrico Letta sposta il vertice intergovernativo Italia-Turchia, in agenda per il 17 gennaio a Istanbul, per lavorare alla definizione di “Impegno 2014”, il contratto di coalizione tra le forze politiche della maggioranza di governo. La decisione è stata comunicata da Letta al primo ministro turco Recep Tayyip Erdogan.
“Nel corso di una cordiale conversazione telefonica – si legge in una nota di palazzo Chigi – il presidente del Consiglio, Enrico Letta, ha informato il primo ministro turco, Recep Tayyip Erdogan, della decisione di posticipare il vertice intergovernativo previsto per il 17 gennaio a Istanbul. Il posticipo, in ragione degli impegni connessi alla definizione di ‘Impegno 2014’, il contratto di coalizione tra le forze politiche della maggioranza di governo. La nuova data del vertice italo-turco verrà definita nelle prossime settimane”.



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi