Cronaca

Patente guida: da domani le nuove regole per il rinnovo… o no?

Di:

Patente di guida (St, fonte image: lastampa.it)

CAMBIA da domani la procedura per il rinnovo della patente di guida, questo almeno in teoria, secondo quanto previsto dal decreto 15 novembre 2013, pubblicato in Gazzetta il 10 dicembre scorso.

In realtà domani non cambierà un bel niente, per la semplice ragione, tipica italiana, che regna ancora il caos più totale.

Tutte le autoscuole contattate dal Codacons, quindi, proseguiranno ancora, per almeno 30 giorni, con la vecchia procedura, salvo ulteriori proroghe. Il decreto stesso, infatti, consentiva di applicare le nuove regole da domani, ma le vietava esplicitamente solo a partire dal sessantesimo giorno successivo alla data di pubblicazione. Ci sono, quindi, ancora 30 giorni di tempo, 30 giorni che le autoscuole intendono prendersi.

La ragione è dovuta al fatto che il rinnovo di validità, secondo le nuove regole, dovrebbe essere fatto per via telematica, ma nessuno sa ancora esattamente come. I medici, infatti, avrebbero dovuto richiedere l’attribuzione di apposite credenziali di accesso, accedere al sito internet www.ilportaledellautomobilista.it, acquisire il Pin…. Solo così sarà possibile rinnovare la patente per via telematica, inserendo i dati direttamente in un’apposita maschera che dovrebbe proporre il sistema informatico.

Secondo le autoscuole, però, per ora regna il caos. Inoltre in passato i siti internet a cui dovrebbero accedere hanno dato pessime prove. La paura è che la procedura che deve eseguire il medico duri 10 volte tanto rispetto al vecchio cartaceo da compilare a mano, sempre che il sito internet non si impalli (cosa molto probabile il venerdì pomeriggio, giorno tipico di rinnovo…) producendo code di automobilisti infuriati.

Questa è una delle ragioni per le quali la visita medica lieviterà di prezzo, minimo 15 euro ed il nuovo rinnovo della patente costerà minimo 26 euro in più rispetto al vecchio metodo con il bollino adesivo: 15 di visita media, 6,80 euro per la posta assicurata da saldare al momento del ritiro della patente presso l’ufficio postale (mentre prima il vecchio bollino adesivo arrivava direttamente a casa) e minimo 4 euro per le nuove foto tessera (se si sceglie la macchinetta e non si va da un fotografo).

Una cifra che, però, potrebbe anche raddoppiare, considerato che attualmente nelle autoscuole il costo medio del rinnovo della patente con il bollino è di 80 euro contro i 130 euro di quando si chiede la stampa della nuova patente plastificata, ben 50 euro in più.

Ecco perché il Codacons consiglia agli automobilisti di correre in questi giorni a rinnovare la patente con il vecchio metodo, considerato che si può anche anticipare il rinnovo rispetto alla data di effettiva scadenza.

Redazione Stato



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi