Lavoro

Personale scuola, Lemma: “Il Governo sospenda l’esecutività del decreto”

Di:

Anna Rita Lemma (statoquotidiano - twitter@)

Bari – LA Consigliere regionale del Pd, Anna Rita Lemma: “Le notizie rimbalzate sulla stampa nazionale in merito al provvedimento riguardante il personale della Scuola lasciano davvero sconcertati. Spesso le legittime richieste di rivisitazione di alcuni riconoscimenti economici maturati (vitalizi, pensioni ecc.) vengono lette come ostacoli a un ‘diritto acquisito’”.

“Tanto non sembra valere per il personale della Scuola che rischia di vedersi decurtare, attraverso una rata di 150 euro mensili, l’anzianità di servizio maturata nel 2013. Sono inaccettabili merito e metodo. Così come la risposta del ministero dell’Economia che rinvia al ministro Carrozza il compito di trovare le risorse sostitutive nell’ambito del suo stesso dicastero: al danno si aggiunge la beffa! La sensazione netta è che contratti, impegni e provvedimenti diventino carta straccia rispetto alle necessità contabili. Come se tali provvedimenti non avessero alcun tipo di ricaduta sulle famiglie (molte delle quali monoreddito)”.

“Come se tutto questo, più in generale, non avesse delle ricadute sulla valutazione di un Governo che avrebbe dovuto provare con decisione a ribaltare gli indirizzi e le scelte degli esecutivi precedenti nei confronti della Scuola, figlia povera di un Paese che non vuole investire sul proprio futuro. Chiediamo con forza al governo Letta, dunque, di sospendere l’esecutività del decreto e di ricercare soluzioni diverse che non incidano sui diritti acquisiti del personale docente”.

Redazione Stato



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi