CapitanataManfredonia
Nelle campagne limitrofe alla località Muscelle

Ascoli Satriano, lettera anonima: CC e Polizia Locale rinvengono reperti archeologici

I reperti, custoditi all’interno di una scatola malamente confezionata, sono stati ritrovati a seguito di una lettera anonima pervenuta nelle mani del Vice-Sindaco del paese

Di:

Foggia. Ad Ascoli Satriano, i Carabinieri della locale Stazione, insieme al personale della Polizia Locale, hanno rinvenuto nelle campagne limitrofe alla località Muscelle, alcuni reperti d’interesse archeologico, artistico e storico, risalenti presumibilmente IV e V secolo A.C., quali una olla globulare, una coppetta monoansate, quattro brocche e due piatti di diverse misure. I reperti, custoditi all’interno di una scatola malamente confezionata, sono stati ritrovati a seguito di una lettera anonima pervenuta nelle mani del Vice-Sindaco del paese. I reperti sono attualmente custoditi presso gli uffici della Stazione Carabinieri, in attesa di essere consegnati alla Soprintendenza dei beni archeologici di Bari.
Redazione Stato Quotidiano.it – RIPRODUZIONE RISERVATA



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi