CulturaFoggia
La storia della parrocchia San Filippo Neri prende il via nel 1999, il primo gennaio, quando l’allora arcivescovo mons. Giuseppe Casale emana il decreto di erezione canonica

Foggia, Rione Biccari in festa: aperta chiesa San Filippo Neri (FOTO)

Da due anni, sotto la guida del parroco mons. Antonio Sacco, la comunità si raduna per celebrare le liturgie nel salone parrocchiale

Di:

Foggia. E’ stata aperta sabato 6 febbraio l’aula liturgica della comunità parrocchiale San Filippo Neri a Foggia, nel rione Biccari. A seguito dei lavori di completamento degli edifici parrocchiali, l’Arcivescovo di Foggia-Bovino mons. Vincenzo Pelvi ha presieduto il solenne rito di Dedicazione della chiesa che segnerà una tappa fondamentale nella storia della più giovane comunità parrocchiale della città e dell’intero quartiere che è sorto nei primi anni del 2000 in quella che è stata ribattezzata “zona 167”.

La storia della parrocchia San Filippo Neri prende il via nel 1999, il primo gennaio, quando l’allora arcivescovo mons. Giuseppe Casale emana il decreto di erezione canonica. Nel dicembre del 2003 vengono allestiti dei locali provvisori, in un box della zona, dove la comunità ha iniziato a crescere ed a formarsi. L’11 dicembre 2008 alla presenza dell’arcivescovo emerito mons. Tamburrino avvenne la posa della prima pietra del complesso parrocchiale, consegnato incompleto nel 2013.

Da due anni, sotto la guida del parroco mons. Antonio Sacco, la comunità si raduna per celebrare le liturgie nel salone parrocchiale. E dal 7 ottobre scorso la chiesa di San Filippo Neri ospita al suo interno la comunità delle Suore di Gesù Buon Pastore, comunemente conosciute come “Pastorelle”, che hanno arricchito ulteriormente la presenza religiosa nella giovane parrocchia. L’aula liturgica che sarà aperta e dedicata è stata realizzata secondo il progetto dell’architetto Eugenio Abruzzini, il quale ha pensato alla nascente parrocchia come ad una “Masseria di Dio”. Infatti, la chiesa sorge su un antico tratturo e su terreni da sempre destinati alle colture, e per questi motivi l’opera è stata artisticamente realizzata prendendo spunto proprio dalle antiche masserie pugliesi. A conclusione del ricco programma di eventi in occasione dell’apertura della chiesa San Filippo Neri, ieri domenica 7 febbraio alle ore 20 si è svolto un concerto del Coro della Cappella Musicale Iconavetere all’interno della nuova aula liturgica.

Redazione Stato Quotidiano.it

FOTOGALLERY VINCENZO MAIZZI



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi