Manfredonia
Atti in allegato

Pubblicato il decreto legislativo di riforma portuale: focus Manfredonia

AP Adriatico Meridionale: Bari, Brindisi, Manfredonia, Barletta, Monopoli

Di:

DECRETO LEGISLATIVO: Riorganizzazione, razionalizzazione e semplificazione della disciplina concernente le Autorità portuali di cui alla legge 28 gennaio 1994, n.84, in attuazione dell’articolo 8, comma 1, lettera f) della legge 7 agosto 2015, n. 124 ESAME PRELIMINARE.

Il Consiglio dei ministri, su proposta del Ministro per la semplificazione e la pubblica amministrazione Maria Anna Madia, ha approvato, in esame preliminare, un decreto legislativo recante norme in materia di riorganizzazione, razionalizzazione e semplificazione della disciplina concernente le autorità portuali di cui alla legge 28 gennaio 1994, n. 84, in attuazione dell’articolo 8, comma 1, lettera f) della legge 7 agosto 2015, n. 124. Nello specifico il decreto provvede alla riorganizzazione amministrativa del sistema portuale. In luogo delle attuale 24 Autorità portuali, si istituiscono 15 Autorità di sistema portuale, che avranno sede nei porti definiti core secondo la normativa europea. Sono inoltre introdotte significative norme di semplificazione fra cui lo sportello unico doganale, lo sportello unico amministrativo e lo sportello unico di controllo. Si dispone altresì un efficientamento degli organi di governo per le Autorità di sistema portuale.

(ANSA) – ROMA, 21 GEN – Ecco le nuove 15 Autorità di sistema portuale (ADSP): 1) Mar Ligure Occidentale (Genova e Savona); 2) Mar Ligure Orientale (La Spezia, Marina di Carrara); 3) Tirreno Settentrionale (Livorno, Piombino, Portoferraio, Rio Marina); 4) Tirreno Centro-Settentrionale (Civitavecchia, Fiumicino, Gaeta 5) Tirreno Centrale (Napoli, Salerno, Castellamare di Stabia); 6) Stretto (Gioia Tauro, Villa San Giovanni, Vibo Valentia, Reggio Calabria, Messina); 7 Mare di Sardegna (Cagliari, Olbia, Porto Torres, Golfo Aranci, Oristano, Portoscuso-Portovesme, Santa Teresa di Gallura); 8) Mare di Sicilia Occidentale (Palermo, Termini Imerese, Porto Empedocle, Trapani; 9) Mare di Sicilia Orientale (Catania, Augusta); 10) Adriatico Meridionale (Bari, Brindisi, Manfredonia, Barletta, Monopoli); 11) Mar Ionio (Taranto); 12) Adriatico Centrale (Ancona, Falconara, Pescara, Pesaro, S. Benedetto, Ortona); 13) Adriatico Centro-Settentrionale (Ravenna); 14) Adriatico Settentrionale (Venezia, Chioggia); 15) Adriatico Orientale (Trieste).

Allegati
atn_4
relazione_illustrativa_11



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi