Regione-Territorio
La Guardia di Finanza di Udine ha notificato un provvedimento di conclusione delle indagini preliminari emesso dalla Procura della Repubblica di Gorizia

Udine, truffa ai danni di ente pubblico in un centro di accoglienza

L’attività investigativa, delegata dalla Procura della Repubblica di Gorizia alla Guardia di Finanza nei confronti dell’ente no-profit indagato (in relazione ad altre annualità) è in fase di ulteriore prosecuzione

Di:

Udine. La Guardia di Finanza di Udine ha notificato un provvedimento di conclusione delle indagini preliminari emesso dalla Procura della Repubblica di Gorizia nei confronti di un soggetto Onlus che risulta aver gestito – in ambito pluriennale – un centro di accoglienza immigrati per il quale il Ministero dell’Interno (tramite la locale Prefettura) sosteneva specifici oneri economici per l’accoglienza e il mantenimento dei cittadini extracomunitari ospitati. Il provvedimento di chiusura delle indagini preliminari risulta notificato complessivamente a 21 persone fisiche e 4 soggetti giuridici (tra quali la onlus) per reati di associazione a delinquere, fiscali, peculato, frode in pubbliche forniture, falso e favoreggiamento. L’attività investigativa, delegata dalla Procura della Repubblica di Gorizia alla Guardia di Finanza nei confronti dell’ente no-profit indagato (in relazione ad altre annualità) è in fase di ulteriore prosecuzione.
Redazione Stato Quotidiano.it



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi