Manfredonia
Sabato 7 Marzo a Manfredonia è stata presentata la nuova struttura della Società

Manfredonia, presentata nuova struttura della ‘Gymnasia’

"L’idea nasce dal Tecnico Federale e Giudice della sezione GpT ed Agonistica della F.G.I., Federica Iantosco"

Di:

Tecnici e presidente FGI (ph: Gymnasia)

Tecnici e presidente FGI (ph: Gymnasia)

Manfredonia – HA inizio una nuova esperienza nel territorio della provincia di Foggia: Sabato 7 Marzo a Manfredonia è stata presentata la nuova struttura della Società Ginnastica Gymnasia. Una struttura di circa 200mq, completa di tutti gli attrezzi della Ginnastica Artistica, una delle poche strutture attrezzate dell’intera regione Puglia.

Presenti all’evento il Presidente del Comitato Regionale Puglia, Lorenzo Cellamare, che fin da subito ha sostenuto il coraggio imprenditoriale dei nostri tecnici e l’intero Staff Tecnico. Investire nella Ginnastica Artistica per produrre sviluppo e benessere: questo il messaggio lanciato dalla Società Ginnastica Gymnasia, già pronta per scendere in campo nelle prossime competizioni della F.G.I. La Società Ginnastica Gymnasia vuole appunto costruire talenti. Vuole proporre una ginnastica “agonistica” mai vista prima a Manfredonia, puntando sull’attrezzatura, sulla professionalità e soprattutto sulla Determinazione! Uno staff tecnico altamente qualificato è alla base del progetto.

Ex Ginnasti laureati in Scienze Motorie, Preparatori Fisici, Tecnici Federali e Giudici del Settore Agonistico della Federazione Ginnastica d’Italia; ragazzi giovani, pieni di esperienza, in costante aggiornamento, spesso a contatto con i più grandi allenatori e ginnasti della F.G.I., operando in collaborazione con la Direzione Tecnica FGI Regionale e Nazionale.

L’idea nasce dal nostro Tecnico Federale e Giudice della sezione GpT ed Agonistica della F.G.I., Iantosco Federica, che in un periodo di crisi come questo ha imparato a riflettere e a FARE DELLE SCELTE ovvero di decidere su quali VALORI INVESTIRE, con CORAGGIO e FORZA D’ANIMO e con la consapevolezza che per vincere qualunque sfida occorre lavoro e allenamento quotidiano e la chiarezza dell’OBIETTIVO finale. Ecco perché questa società ha deciso di investire proprio sullo Sport, principalmente sulla GINNASTICA ARTISTICA, un investimento a zero rischi e di solo guadagno (in salute, in crescita sociale, in salute mentale,…)!

Come racconta il nostro tecnico, investire sugli attrezzi è stato il punto di partenza. La Società infatti è l’unica Società di Manfredonia a disporre di una vasta gamma di attrezzi del marchio Gymnova leader mondiale nella produzione di attrezzature per la ginnastica artistica. Attrezzi che garantiscono la sicurezza necessaria per questo sport, soprattutto per l’apprendimento delle evoluzioni più complesse. All’ interno della struttura di circa 200mq possiamo tutta l’attrezzatura necessaria per allenamenti e gare: corsia facilitante, parallele asimmetriche, parallele pari, 2 travi, cinghietti, sbarra, tavola volteggio, cuboni, 2 trampolini e due buche d’atteraggio. Tutta questa attrezzatura, è l’unica attrezzatura della città ad essere OMOLOGATA, come accertamento e riconoscimento ufficiale da parte dell’autorità competente (FIG – Federazione Internazionale di Ginnastica) della conformità dell’attrezzatura e dalle regole che disciplinano il loro utilizzo.

La Società Ginnastica Gymnasia è quindi l’unica società di ginnastica di Manfredonia nella quale si può praticare Ginnastica Artistica in tutta sicurezza, dai gruppi base a quelli di Alta Specializzazione! L’inaugurazione è stata la festa della Ginnastica Artistica a Manfredonia, dove tutti hanno potuto provare trampolini e materassoni e hanno potuto ammirare le esibizioni dei ginnasti più esperti!

In bocca al lupo Gymnasia!
Tutta Manfredonia crede nella vostra crescita Sportiva e Professionale!!!

(comunicato stampa)

Manfredonia, presentata nuova struttura della ‘Gymnasia’ ultima modifica: 2015-03-08T22:00:31+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
5

Commenti

  • Bravi
    Lo sport (quello leale e corretto) è grande educatore e formatore di uomini e donne responsabili dai sani principi.
    Possiamo creare nuove generazioni di italiani solo se recuperiamo alla parola sport il senso di sportività e non di arricchimento.


  • giuseppe

    Ma è pubblicità? No, perché se è pubblicità ci deve stare la scritta pubblicità


  • Redazione

    Buon pomeriggio, abbiamo riportato in basso “comunicato stampa”; precisiamo che non vi alcun rapporto di tipo commerciale tra l’iniziativa ed il nostro giornale; la ringraziamo in ogni modo per l’intervento; Statoquotidiano.it – segreteria@statoquotidiano.it


  • Matteo Catanese

    Buonasera redazione una precisazione a nome di mia madre:

    Spett. Redazione,
    sono la prof.ssa Filomena Totaro, insegnante in pensione di ed. fisica.

    Mi preme correggere l’autore di questo articolo relativamente all’affermazione “Vuole proporre una ginnastica agonistica mai vista prima a Manfredonia” in quanto sia la ginnastica artistica che la ginnastica ritmica, a Manfredonia, esistono sin dal lontano a.s. 1967/68.

    Fui proprio io, fresca diplomata all’ I.S.E.F. di Napoli, ad iniziarle a livello agonistico nella S.M. Mozzillo Iaccarino e nella mia Palestra “Gymnasium” con i G.d.G e con la F.G.I.

    Nell’augurare alla nuova societa’ ampi consensi e risultati, distintamente la saluto.

    Prof.ssa Filomena Totaro.


  • Redazione

    Gentile dr. Matteo Catanese,
    Gent.ma Prof.ssa Filomena Totaro,
    vi ringraziamo per la precisazione correlata al testo ricevuto; grazie, buona serata
    Statoquotidiano.it – segreteria@statoquotidiano.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi