Foggia
Al via lunedì il festival culturale e sociale di Cantiere 8 marzo

Oltre l’8 marzo, R.Rungetti: “sulle strade della parità”

A Foggia arriva la scrittrice Ester Rizzo con "Camicette bianche"

Di:

Foggia – NON solo l’8 marzo: il Cantiere cambia formula e diventa itinerante. Il festival di idee, immagini, parole e note ideato da Rita Rungetti, presidente dell’Associazione di Promozione Sociale Cantiere 8 Marzo, parte da Foggia e viaggia per tutto il mese sulle strade della parità.

La quarta edizione di Cantiere 8 Marzo per la città futura è dedicata alla cultura dei diritti delle donne. Affronterà i temi del lavoro, dell’economia e della felicità sostenibile nella e oltre la crisi, della legalità e dell’inclusione, e parlerà di maternità, parto, immigrazione, comunicazione, violenza sulle donne, cercando di costruire percorsi partecipati di cittadinanza attiva e consapevole.

Il primo cantiere apre lunedì 9 marzo in una scuola: alle 10.30 l’Istituto di Istruzione Superiore Einaudi-Grieco di via Napoli a Foggia ospiterà Ester Rizzo, autrice del libro “Camicette bianche – Oltre l’8 marzo” (Navarra Editore) che ricostruisce la tragedia della Triangle Waist di New York in cui morirono 146 operaie. Trentotto erano italiane, pressoché dimenticate, le altre russe, americane, ungheresi ed austriache e 17 erano gli uomini. “La tonnellata umana”, così definita, che si lanciò dal grattacielo in fiamme, poiché le porte dei locali, dove lavoravano, erano chiuse a chiave. L’evento, promosso dall’Aps Cantiere 8 Marzo, si inserisce nell’ambito del progetto “Raccontami una storia” (coordinato dai docenti Maria De Cristofaro, Rita Rungetti, Anna De Cillis e Michele Perchinunno). Sarà, inoltre, allestita la mostra permanente “Stop femminicidio”, realizzata dalle alunne e dagli alunni del Corso di Grafica Einaudi e curata dalla docente Dina Battiante, con immagini fotografiche, fumetti e slogan contro la violenza sulle donne.
“Oltre l’8 Marzo: sulle strade della parità” prosegue alle 18, nella Sala Rosa del Palazzetto dell’Arte “Andrea Pazienza” di Foggia con una riflessione a più voci sul mondo del lavoro femminile e sui cambiamenti che lo hanno attraversato dalla New York di un secolo fa all’Italia di oggi. Ester Rizzo incontra la città in un lab aperto a quanti operano nei settori della conoscenza, della comunicazione, dell’economia, agli organismi di parità e agli enti locali.

Nel corso della serata sarà proiettato il trailer di “Triangle”, il nuovo film di Costanza Quatriglio, presentato al Torino Film Festival nella sezione curata da Paolo Virzì dove si è aggiudicato il Premio Cipputi. Racconta due tragedie tra loro speculari che fanno riflettere sulla condizione del lavoro oggi e sui diritti della classe operaia: dalla New York di un secolo fa all’Italia di oggi, poco sembra essere cambiato per le donne lavoratrici. L’iniziativa è patrocinata dalla Commissione Pari Opportunità Regione Puglia, dalla Provincia di Foggia, dall’Università degli Studi di Foggia, dal Ministero del Lavoro- Consigliera di parità della provincia di Foggia.

Redazione Stato

Oltre l’8 marzo, R.Rungetti: “sulle strade della parità” ultima modifica: 2015-03-08T21:11:11+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi