CulturaStato prima
Ha portato alla luce tutto lo splendore di un corredo funebre intatto il microscavo della cosiddetta 'Tomba dello scarabeo d'oro'

Emerso tesoro di una principessa etrusca

Sono i 'tesori' emersi dal rocambolesco ritrovamento, lo scorso febbraio, della sepoltura, trovata nell'area del Parco archeologico di Vulci

Di:

(ANSA) – MILANO, 8 MAR – Ha portato alla luce tutto lo splendore di un corredo funebre intatto il microscavo della cosiddetta ‘Tomba dello scarabeo d’oro’ appena terminato, a Montalto di Castro (Viterbo) nei laboratori della Fondazione Vulci. Una collana in ambra, fenicia, due scarabei (uno dei quali, appunto, d’oro) egizi, fibule e vasellame di rara fattura: sono i ‘tesori’ emersi dal rocambolesco ritrovamento, lo scorso febbraio, della sepoltura, trovata nell’area del Parco archeologico di Vulci (che fa parte della Soprintendenza per l’Etruria meridionale del Lazio) e sottratta all’ultimo momento al saccheggio dei tombaroli.



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi questo articolo!