Regione-Territorio
A cura dei finanzieri

Lamezia Terme, sequestro beni per 11 milioni a usuraio

Lamezia Terme, sequestro beni per 11 milioni a usuraio

Di:

Roma. IL gruppo della Guardia di Finanza di Lamezia Terme ha appena eseguito una complessa ordinanza di sequestro di numerosi beni appartenenti a ad un presunto usuraio. Il provvedimento, adottato ex art. 12 sexies della legge 356/92, è stato emesso dall’ufficio G.i.p. del tribunale di Lamezia terme, su conforme richiesta della procura della repubblica alla sede, articolata sulla base delle informative del gruppo della Guardia di Finanza di Lamezia Terme. La misura patrimoniale è stata attuata nei confronti di un imprenditore lametino, la cui notevole e rapida ascesa economica e finanziaria ha insospettito le “fiamme gialle”, poiche’ l’elevato tenore di vita mantenuto e le importanti e recenti acquisizioni immobiliari effettuate dallo stesso non trovavano riscontro adeguato nella redditività lecita dichiarata negli ultimi quindici anni. Il provvedimento cautelare reale appena eseguito costituisce un ulteriore sviluppo – attuato questa volta sul piano patrimoniale dalla guardia di finanza – delle indagini di polizia giudiziaria che avevano già portato alla notifica, nei confronti del medesimo imprenditore, di un avviso di garanzia e di conclusione delle indagini preliminari, a vario titolo, per usura e altri illeciti connessi.

Redazione Stato Quotidiano.it



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This