Foggia
"La vittima aveva subito diversi e gravi atti di intimidazione, anche diretti ai propri familiari"

Foggia, estorsione con ‘metodo mafioso’ a imprenditore: arrestato

"La DDA ha poi avanzato richiesta di misura cautelare che il giudice di quel Tribunale ha accolto disponendo la custodia in carcere."


Di:

Foggia – La Polizia di Stato ha tratto in arresto l’autore dei tentativi di estorsione ai danni di un imprenditore di Foggia che, dalla fine del gennaio 2015, aveva subito diversi e gravi atti di intimidazione, anche diretti ai propri familiari. Il 21 marzo 2015, il responsabile dei fatti è stato sottoposto, d’iniziativa della pg, a fermo di indiziato di delitto “poiché erano emersi elementi tali da far ritenere che questi potesse compiere altri atti di intimidazione ai danni della vittima”. Il fermo è stato convalidato dal g.i.p. del Tribunale di Foggia che ha ravvisato nella condotta dell’autore i “chiari sintomi del metodo mafioso” e ha, pertanto, trasmesso gli atti al G.i.p. del Tribunale di Bari.

La DDA del capoluogo ha poi avanzato richiesta di misura cautelare che il giudice di quel Tribunale ha accolto disponendo la custodia in carcere.

La misura è stata eseguita nel carcere di Foggia dove Ivan Narciso si trovava recluso. L’uomo è accusato di aver tentato di estorcere la somma di 20mila euro (importo finale determinato al termine di una trattativa iniziata con la richiesta di 100.000 euro).

Come riportano gli inquirenti, Ivan Narciso – mediante minacce, consistite in intimidazioni telefoniche e messaggi SMS, nonché attraverso l’incendio di un’autovettura, l’esplosione di 5 colpi di arma da fuoco contro un’altra auto e con l’esplosione di un ordigno rudimentale collocato presso l’abitazione dei genitori della vittima – richiedeva alla stessa la corresponsione dei 20mila euro prospettandogli in caso contrario gravi ripercussioni alla sua incolumità e a quella dei suoi familiari. Il reato era aggravato dal metodo mafioso.

Redazione Stato@riproduzioneriservata

Foggia, estorsione con ‘metodo mafioso’ a imprenditore: arrestato ultima modifica: 2015-04-08T12:15:06+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi