ManfredoniaMonte S. Angelo
"I ragazzi e le ragazze tengono a ringraziare Padre Luca per le enormi attenzioni che stanno ricevendo da questo sacerdote"

Veglia per la pace nella Sacra Grotta (di Rita Cotugno)

"Animata dal Noviclan Eureka del gruppo scout Monte S. Angelo 1 sotto la guida di Padre Luca"


Di:

Monte Sant’Angelo – Nella magica atmosfera della Santa Grotta dell’Arcangelo Michele a Monte S. Angelo, si è svolta la veglia per la pace nel mondo animata dal Noviclan Eureka del gruppo scout Monte S. Angelo 1 sotto la guida di Padre Luca un micaelita che crede nello scoutismo e che vive in simbiosi con i ragazzi del gruppo scout.

Adorare il Santissimo Sacramento, pregare ascoltando i ragazzi e le ragazze degli scout con le loro invocazioni sulle nazioni del mondo che vivono ogni giorno la guerra, ascoltare la voce di Papa Francesco in un audio emozionante, vivere la suggestiva grotta ricolma di fedeli, guardare l’altare maggiore ai piedi di San Michele addobbato con i colori del fazzolettone di gruppo rosso e blu, diventa un motivo di commozione da vivere in comunità. La solennità dell’evento che può durare anche ore senza che nessuno si stanchi, i delicati canti che hanno accompagnato la veglia e il silenzio assordante fatta di richieste da parte dei ragazzi che vogliono combattere tutte le violenze, diventa un momento che non viverlo è aver perso qualcosa della propria vita.

I ragazzi e le ragazze tengono a ringraziare Padre Luca per le enormi attenzioni che stanno ricevendo da questo sacerdote, la sua umiltà ed il suo senso di attaccamento allo scoutismo stanno facendo infervorare in tutti l’amore per il Signore e la consapevolezza di essere sulla strada giusta. La veglia diventa un momento che deve essere portato nei nostri cuori per sempre, non si può pensare di fermare le violenze del mondo se non fermiamo le violenze nei nostri cuori.

Tra le invocazioni vi proponiamo alcune che speriamo restino nei cuori dei tanti che le hanno ascoltate:
Pace è… fare bene il mio dovere senza sprecare tempo e risorse e lasciarmi prendere dalla voglia di non far niente.
Pace è… amare la sincerità e la correttezza con le persone.
Pace è… rispettare i miei genitori e la mia famiglia.
Pace è… rispettare l’ambiente in cui sono.
Pace è… darmi da fare nel servizio a casa e do-vunque sono.
Pace è… creare dei legami costruttivi di amicizia.
Pace è… gestire bene i miei soldi.
Pace è… cercare sempre e dovunque un accordo senza mai arrivare allo scontro.
Pace è… valorizzare il tanto che ho e che sono.
Pace è… non evitare il sacrificio di ogni giorno.
Pace è… pregare per la pace.
Pace è… fare qualcosa di concreto per i più poveri.
Pace è… condividere fino in fondo le gioie e le sofferenze dei miei, del mio vicino di casa, dell’amico.
Pace è… evitare ogni antipatia.
Parole semplici che dicono tutto
.

www.agescimonte.it

Veglia per la pace nella Sacra Grotta (di Rita Cotugno) ultima modifica: 2015-04-08T11:09:12+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi