Manfredonia
Fonte: www.statodonna.it

Comprare casa a Manfredonia. Prospettive attuali e future

Conoscere con esattezza i valori immobiliari di una città non restituisce per forza l’immagine della sua economia

Di:

Conoscere con esattezza i valori immobiliari di una città non restituisce per forza l’immagine della sua economia. Fornisce però dati interessanti sulla percezione che di quel luogo hanno i suoi abitanti, a partire dalla fiducia nello sviluppo di un territorio a finire col senso di sperdimento dinanzi a una crisi, che non incentiva a reinvestire, creando un circolo vizioso.

Da ciò, l’esigenza di qualche dato numerico più specifico, assieme a qualche opinione, richiesti a Matteo Locatelli (nome di fantasia) titolare di una delle agenzie di Manfredonia dotate di miglior reputazione, e ai suoi collaboratori.
Quali sono le previsioni per il prossimo periodo?

Il mercato che c’è stato dal 2005 al 2011 è un sogno ormai, che non ritornerà, perché i prezzi relativi a quel periodo erano troppo elevati. La colpa è stata anche delle banche, che finanziavano più del dovuto, non c’era quasi trattativa sui prezzi di offerta. Però poi le banche non hanno più pagato…prima hanno concesso mutui di 200.000 euro per terzi piani senza ascensore, che però oggi ne valgono 100.000. Ora, il problema non è tanto che i prezzi non risaliranno, il settore immobiliare è sempre altalenante, con cicli durano 7 o 8 anni. Il mercato continua in base al numero di compravendite: a Manfredonia, l’anno scorso e due anni fa, si sono stipulate 500 compravendite circa.

(fonte: www.statodonna.it – A cura di Antonella Attanasio statodonna.it)



Vota questo articolo:
10

Commenti


  • Zuzzurellone Sipontino

    Domanda agli esperti del settore: con l’invecchiamento della popolazione italiana, quanto valgono i terzi e quarti piani senza ascensore?


  • Niente


  • Pino

    Mi verrebbe da piangere al solo pensiero dei soldi “buttatii” per comprare il terreno e non poter realizzare le costruzioni in cooperativa nei comparti CA10-CA11-CA12…solo a Manfredonia può accadere ciò.


  • Alchimista

    La domanda sorge spontanea alla redazione, scusate ma l’arcihtetto ha pagato per farsi tutta questa pubblicità? Il prossimo articolo sulle case di Manfredonia a quando?


  • Antonella Attanasio

    Per Alchimista,

    il nuovo articolo sarà pronto la settimana prossima. Anzi, se ha dei dati utili da fornire alla redazione può comunicarli. Grazie.


  • Pino

    Potrebbe essere un’idea quella di scrivere delle stranezze dei nuovi comparti CA10-CA11-CA12…non si è mai capito il perchè tutto è messo a tacere…


  • Alchimista

    Per Antonella Attanasio,
    Al momento non ho notizie utili da pubblicare, né su questo sito né su altri, né tantomeno ho bisogno di una forma alternativa per valorizzare e pubblicizzare la mia attività sia essa passata, presente o futura.


  • Giuseppe de Filippo

    Buonasera, la invitiamo alla moderazione; l’autrice del testo è una nostra collaboratrice da tempo e, come fatto in numerose circostanze nell’ambito della nostra attività di informazione, stiamo portando avanti un approfondimento sul tema, già base di un vasto dibattito tra i lettori. Da qui, la invitiamo a ponderare riflessioni che esulano completamente e oggettivamente dalla centralità del testo. La ringraziamo per l’intervento, restiamo a disposizione anche per un incontro personale. A presto; buona serata; Giuseppe de Filippo; Stato Quotidiano.it – g.defilippo@statoquotidiano.it


  • Patrizia

    Qualcuno puo’ darci notizie vere sulla situazione delle cooperative della c10 c11ecc. C’è speranza di avere un giorno una casa o almeno recuperare i soldi investiti? Nessuno parla c’è una totale omerta’. Per cortesia chi sa la verita può’ dirla, basta menzogne.


  • GIOVANNI

    bisogna abbassare il costo delle abitazioni sono ancora elevate dove in una città come MANFREDONIA che non ti da un futuro, le banche devono finanziare il costo totale della casa, invece di pagare un affitto dalle 500-600 euro al mese a fondo perduto il governo in questo ci deve aiutare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This