GarganoManfredonia
Per il reato di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale

“Innamorato folle” dell’insegnante del CARA di Mezzanone, arrestato per stalking

L’uomo, per tali fatti, è stato tratto in arresto e recluso per alcuni mesi in carcere

Di:

Foggia. I Carabinieri hanno tratto in arresto per il reato di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale Diallo Malick, cittadino malese di 30 anni, già tratto in arresto nel settembre 2015 per il reato di stalking. Il malese si era invaghito dell’insegnante di italiano del CARA di Borgo Mezzanone, al punto da perseguitarla con telefonate, sms ed incursione durante le ore di lezione. L’uomo, per tali fatti, è stato tratto in arresto e recluso per alcuni mesi in carcere. Pochi giorni fa lo stesso si è ripresentato nuovamente al CARA nel tentativo di rivedere la donna che, nel frattempo, ha smesso di lavorare nella struttura. Dichiarandosi follemente innamorato, alla richiesta di allontanarsi, minacciava di uccidersi e uccidere la donna se non l’avesse incontrata e si opponeva ai Carabinieri intervenuti colpendoli con calci e pugni. E’ stato, quindi, bloccato ed tradotto in carcere.

Redazione Stato Quotidiano.it



Vota questo articolo:
1

Commenti


  • Remo Pisciotto

    L’amore è intrattenibile. E’ come una mandria di bisonti infuriati impossibile da trattenere. Malik farebbe bene a tornarsene nel suo paese di origine, dove si possono avere diverse mogli che come tante “bisontesse”, vacche, manze mansuete possono placare i bollenti neuroni, proproni e testosteroni.
    Capisch a meh

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi