GarganoManfredoniaStato news
"In una realtà come la Capitanata, da decenni agli ultimi posti nelle graduatorie sull'edilizia scolastica, l'erogazione di nuovi fondi non può che essere salutata come una manna dal cielo"

Galasso: “Bene nuovi fondi edilizia scolastica”

"Da anni come Uil, Feneal e Adoc siamo in trincea su questo argomento nella convinzione che sulla sicurezza e sulla modernizzazione delle nostre scuole si giochi una partita fondamentale per l'avvenire dei nostri figli"

Di:

Bari. “In una realtà come la Capitanata, da decenni agli ultimi posti nelle graduatorie sull’edilizia scolastica, l’erogazione di nuovi fondi non può che essere salutata come una manna dal cielo”. Così Juri Galasso, segretario generale territoriale Fenealuil Foggia, in merito alle nuove risorse finanziarie per circa 19 milioni di euro stanziate dalla Regione Puglia. Fondi che permetteranno la realizzazione di 30 progetti di edilizia scolastica presentati da Comuni pugliesi (in aggiunta ai 98 già presentati). Tra questi San Severo, Manfredonia (con 2 progetti), Orsara di Puglia, Casalnuovo Monterotaro, Cerignola, Orta Nova, Casalvecchio di Puglia, Ischitella, Bovino e Anzano di Puglia.

“Da anni come Uil, Feneal e Adoc siamo in trincea su questo argomento nella convinzione che sulla sicurezza e sulla modernizzazione delle nostre scuole si giochi una partita fondamentale per l’avvenire dei nostri figli. Ora ci auguriamo che il MIUR svolga la sua parte celermente autorizzando la Regione a sottoscrivere il mutuo con Cassa Depositi e Prestiti e che Provincia e Comuni si facciano trovare pronti nel concretizzare questi fondi dando anche una fondamentale boccata d’ossigeno al comparto edile e all’economia del territorio”, conclude il segretario generale territoriale Fenealuil Foggia.

Redazione Stato Quotidiano.it



Vota questo articolo:
0

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi